Banked slalom UL, Luchini a tre centesimi dal podio

© AP

Pyeongchang Day7 – Grande prestazione dell'azzurro che sfiora la medaglia nello snowboard: sesto Pozzerle, quindicesimo Cavicchi. Oro all'americano Minor

La notte dello snowboard non riserva medaglie agli italiani in gara: c’è da mordersi le mani per Jacopo Luchini, che si ferma ai piedi del podio nonostante la grande prova nel banked slalom di categoria upper limb. Al Jeongseon Alpine Centre, il toscano centra una splendida terza run, che vale il tempo di 52.02 che però non basta: davanti a lui vince Mike Minor (Usa, 50.77), argento all'austriaco Patrick Mayrhofer (51.36), bronzo all'australiano Simon Patmore (51.99). Sesto posto per Manuel Pozzerle, che ha chiuso con il miglior tempo di 54.19, quindicesimo per il terzo italiano in gara, l’emiliano Roberto Cavicchi, che ha chiuso con 58.17 (miglior tempo della seconda run). 

“UNA GRANDE GARA” - “E’ stato davvero un peccato perchè questa è la mia gara – ha detto Luchini - ma ci ho provato e ho dato tutto quello che avevo”. Lontano dal podio ma comunque soddisfatto Manuel Pozzerle: “Quella di oggi è la miglior prestazione di quest'anno nel banked – spiega il veneto - sono contento soprattutto della mia ultima run, che mi ha permesso di recuperare due posizioni. Rispetto al training che abbiamo effettuato ieri oggi la neve era completamente diversa. Jacopo è sceso bene, peccato abbia sfiorato il podio per soli 3 centesimi. L'austriaco Mayrhofer mi ha stupito, è stato perfetto nelle linee”.

TUTTI I RISULTATI:

SNOWBOARD  
Banked Slalom LL1 maschile - Oro per Noah Elliott (USA), già bronzo nello snowboardcross, davanti al compagno Schultz, oro quattro giorni fa, e al croato Bosnjak.
Banked Slalom LL2 maschile - oro giapponese con Narita, poi Strong (USA) e Suur-Hamari (FIN)
Banked Slalom LL1 femminile - Brenna Huckaby (USA) bissa l'oro dello snowboard cross battendo Hernandez (FRA) e Purdy (USA)
Banked Slalom LL2 femminile - Bis dorato anche per l'olandese Mentel-Spee che chiude davanti a Coury (USA) e Bunschoten (NED).

BIATHLON
12,5 km sitting femminile - secondo oro in questa edizione e ottavo totale tra Paralimpiadi estive (ciclismo su strada) ed invernali (biathlon e fondo) per Andrea Eskau (GER). Dietro di lei Masters (USA) e Hrafeyeva (BLR).
15km sitting maschile - oro al tedesco Fleig, poi Cnossen (USA) e Cameron (CAN).
12,5 km standing femminile - doppietta per gli atleti paralimpici neutrali con Milenina davanti a Rumyantseva che non riesce quindi a conquistare il quarto oro in questa edizione dopo i due del biathlon (6km e 10km) e quello del fondo (15km TL). Bronzo per la canadese Hudak.
15km standing maschile - oro Canada con Arendz che, dopo un bronzo nel fondo e un argento e un bronzo nel biathlon, trova finalmente la medaglia più preziosa battendo il francese Daviet e il norvegese Ulset.
12,5km visually impaired femminile - oro NPA con Lysova (secondo oro personale a Pyeongchang nonché sesto dal 2010 ad oggi tra fondo e biathlon) che precede l'ucraina Shyshkova e la tedesca Klug.
15 km visually impaired maschile - Doppietta ucraina: oro a Vitaliy Lukyanenko (45:12:90), argento a Oleksandr Kazik (45:36:50), bronzo al francese Anthony Chalencon (46:32:80).

CURLING – Saranno Norvegia e Cina a contendersi la medaglia d’oro nel curling, dopo aver battuto in semifinale rispettivamente la Corea 8-6 e il Canada 4-3.

Articoli correlati

Hot Video

Tutti i video

 

Commenti

Dalla home

Vai alla home