Champions League, Barcellona-Chelsea: ipotesi extra-time

© AFPS

Le quote sull'esito della gara al 90' vedono i catalani favoriti a 1,40, a 4,80 il pareggio, mentre il blitz del Chelsea sale a 7,75

ROMA - Dopo l’1-1 dell’andata, nel ritorno degli ottavi di Champions League tra Barcellona e Chelsea, l’ipotesi extra-time è la più plausibile per i bookmaker. A renderla tale sono i precedenti tra le due formazioni. In tredici confronti sono arrivati sei pareggi, tre dei quali con lo stesso risultato dell’andata. Sul tabellone Microgame, l’1-1, è il finale più probabile tra i pareggi, dato a 9,25 volte la scommessa. Si sale invece a 18,00 per il 2-2, risultato che manderebbe invece il Chelsea direttamente ai quarti. Questo dicono le statistiche dei confronti diretti, ma se si analizza invece il quadro attuale, il compito appare arduo per i Blues che hanno perso due degli ultimi grandi appuntamenti giocati (ko, contro City e United), al contrario del Barcellona che, in casa, non ha quasi mai sbagliato un colpo quest’anno: in 21 partite giocate al Camp Nou ha ottenuto 18 vittorie, due pareggi e un solo ko. Eloquenti, a riguardo, le quote sull’esito della gara al 90’: catalani favoriti a 1,40, a 4,80 il pareggio, mentre il blitz del Chelsea sale fino a 7,75. Pronostico sbilanciato sul Barça anche nelle quote secche sul passaggio del turno: i quarti per la squadra di Valverde sono a 1,22, l’impresa di Conte viaggia a 3,80.

 

Speciale scommesse

Tutto sulla Champions League

Articoli correlati

Hot Video

Tutti i video

 

Commenti

Dalla home

Vai alla home