Premier League, il Chelsea non convince i bookmaker

© Getty Images

La quota per la vittoria finale per la squadra di Sarri è 10, mentre rimane di 1,65 quella del Manchester City

ROMA - Maurizio Sarri e il Chelsea sono primi a punteggio pieno in Premier League, con 12 punti conquistati in quattro partite. Nonostante l’invidiabile media, però, il tecnico toscano non ha ancora convinto pienamente i bookmaker, che non danno pienamente credito alle possibilità di arrivare davanti a tutti: una possibilità, quest’ultima, data a 10 volte la scommessa, contro l’1,65 offerto sul Manchester City, favorito assoluto. Non tanto per demeriti dei Blues, che hanno già recepito il sistema di gioco di Sarri, quanto per una questione di statistiche: il City, campione in carica, è staccato di due punti dalla vetta, ma è impossibile non considerare come la squadra di Guardiola abbia stravinto lo scorso campionato, conquistato con il record di punti (100), partite vinte (32), gol fatti (106), punti (100) e maggior distacco sulla seconda (+19). Tra Sarri e Guardiola, inoltre, c’è di mezzo Jurgen Klopp pure a punteggio pieno con il Liverpool e con un’ottimo andamento fino a ora: 9 reti fatte e una sola subita per i Reds, reputati primo possibile pericolo su Stanleybet, dove il loro trionfo è valutato 3,75. Ha perso il feeling con il suo allenatore José Mourinho e ha già sei punti di scarto dalla vetta: il Manchester United è praticamente tagliato fuori dalla lotta per il titolo, la quota sui Red Devils è salita alle stelle dopo le prime 4 giornate, passando a 40 volte la scommessa.  

TUTTO SULLE SCOMMESSE

TUTTO SULLA PREMIER

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home