Hublot alla 25esima edizione del Monaco World Stars Football Match

Il marchio veste, cronometra e sostiene la partita di beneficenza più prestigiosa d'Europa

IL GRAN PREMIO DI MONACO SI AVVICINA - A due giorni dalla partenza della 75a edizione del Gran Premio di Monaco, l'amichevole World Stars ha visto la partecipazione di S.A.S. il Principe Alberto II come capitano della squadra dell’AS Star Team for Children e di Felipe Massa alla guida del team "Piloti". Insieme a loro sul campo, star del calcio, dello sci, del ciclismo e della Formula 1 e sotto la direzione di Claudio Ranieri, il tempo è stato scandito dal pannello elettronico Hublot del quarto uomo. Come simbolo del loro sostegno alla buona causa, le due squadre indossavano i kit gara appositamente creati da Hublot per l’occasione. Il gol della vittoria è stato segnato da S.A.S. il Principe Alberto II. 

Ogni anno da 25 anni, nel contesto del Gran Premio di Formula 1 di Monaco, si disputa il World Stars Football Match Monaco, una partita amichevole che porta in campo una trentina di celebrità e di star del mondo dello sport. Guidata da S.A.S. il Principe Alberto II, l'AS Star Team for Children ha fuso la velocità del motociclista Loris Capirossi, del ciclista italiano Claudio Chiappucci e la tattica di calciatori internazionali come William Gallas, Marco Simone, Olivier Dacourt, Ludovic Giuly, Patrice Loko e Francesco Toldo. 

L’AS Star Team for Children ha avuto la meglio sull'Associazione Mondiale Piloti di F1 con il punteggio di 2 a 1. Una squadra che riunisce tutto il talento e le performance di piloti di classe quali Mika Häkkinen, Mick Schumacher, Daniel Ricciardo, per citarne solo alcuni, uniti a fianco del pilota Felipe Massa. 

Come per le partite internazionali di UEFA EUROTM, la FIFA World CupTM e la finale di UEFA Champions League, i tabelloni del quarto uomo a bordo campo e i cartelloni pubblicitari hanno mostrato i colori bianco e nero di Hublot. Una partita che consente a tutti i giocatori di calpestare l’erba dello Stadio Louis II indossando la divisa dai colori Hublot. Personalità e atleti uniti in solidarietà per una buona causa, che grazie alle loro performance calcistiche sono riusciti a raccogliere fondi per diverse associazioni benefiche sotto l'occhio esperto dell’allenatore Claudio Ranieri. 

Nello stadio e sul terreno di gioco come “Official timekeeper” così come nelle vie del Principato, il marchio orologiero svizzero ha invaso la Rocca con i suoi colori, condividendo il logo su un centinaio di insegne con Ferrari, suo partner di lungo corso, che ha fatto un debutto di stagione promettente grazie alle vittorie in Australia e in Bahrain, al podio in Cina e in Spagna e alla doppietta in Russia. 

Un inizio avvincente che ha permesso a Sebastian Vettel, pilota della Scuderia e quattro volte campione del mondo di posizionarsi in cima alla classifica piloti. Hublot ha visto il proprio spirito sventolare in tutto il Principato. 

Articoli correlati

Hot Video

Tutti i video

Commenti

Dalla home

Vai alla home