Presentati gli Internazionali d'Italia: pre-qualificazioni a Piazza del Popolo

© LaPresse

Torneo in programma dal 7 al 20 maggio, si parte il 5 con le sfide per entrare nel tabellone principale 

ROMA - Le pre-qualificazioni a Piazza del Popolo, una prevendita leggermente in ribasso ma aumentano le aziende che investono. Gli Internazionali Bnl d'Italia di tennis, in programma dal 7 al 20 maggio al Parco del Foro Italico di Roma, sono stati presentati stamane alla Sala delle Armi del Foro Italico e a dare le principali notizie è stato lo stesso presidente della Fit, Angelo Binaghi, affiancato tra gli altri dal numero uno del Coni, Giovanni Malagò e dalla sindaca di Roma, Virginia Raggi. "La prima vera grande notizia la dobbiamo alla sindaca di Roma, Virginia Raggi: per la prima volta quest'anno le partite di pre-qualificazione agli Internazionali si inizieranno a giocare in Piazza del Popolo", ha annunciato Binaghi, specificando che "ci saranno incontri dalle 11 del mattino fino a tarda sera nella piazza che più di ogni altra rappresenta la porta d'accesso alla Capitale. Questo è l'esempio evidente dei buoni rapporti che abbiamo con l'Amministrazione comunale, perché portano nuove opportunità e orizzonti al nostro torneo".

Dopo il gelo di Roma 2024, una nuova sinergia riconosciuta anche dalla prima cittadina della Capitale: "Mi auguro che collaborazione continui così proficua, ne beneficia il Coni e ne beneficia il Comune di Roma", ha replicato Raggi, che con l'Assessore allo Sport, Politiche giovanili e Grandi Eventi del Comune di Roma, Daniele Frongia, ha anche rassicurato sull'iter per la copertura del Centrale del Tennis. "Gli Internazionali di tennis sono un modello anche per gli altri sport. Se lo sport italiano è così cresciuto negli ultimi anni per una parte significativa lo deve agli Internazionali", le parole del presidente del Coni, Giovanni Malagò. Un appuntamento ormai a pieno titolo tra i più prestigiosi del calendario mondiale.

Le prime gare sabato 5 maggio con le pre-qualificazioni, sabato 12 e domenica 13 le qualificazioni e anche 8 incontri del main-draw maschile, domenica 20 maggio le finali. Ad eccezione degli annunciati forfait di Roger Federer e di Andy Murray, gli altri campioni del tennis mondiale ci saranno tutti: da Nadal, Djokovic, Del Potro, Wawrinka e Raonic a campioni Next Gen come Alexander Zverev, campione in carica. C'è anche il ritorno di Serena Williams, assente lo scorso anno e regina delle edizioni 2002, 2013, 2014 e 2016, oltre agli azzurri e le azzurre, da Fabio Fognini e Andreas Seppi a Paolo Lorenzi, da Roberta Vinci a Sara Errani. Le wild card: la terza azzurra sarà la vincitrice delle pre-qualificazioni, nel maschile il vincitore delle pre-qualificazioni più Matteo Berrettini.

C'è spazio anche per le riflessioni, con Binaghi che riconosce l'inversione di tendenza delle vendite: "Spero di sbagliarmi ma quest'anno, dopo 10 anni di record consecutivi, è possibile che non batteremo l'incasso dello scorso anno. Abbiamo una piccola limatura in percentuale", annuncia il numero uno Fit, rivelando la leggera flessione prevista di -6% rispetto alla scorsa stagione, circa 6,7 milioni di euro contro i 7,2 incassati nello stesso periodo dello scorso anno. Di contro, Binaghi ha specificato che "comunque vada, il torneo batterà ancora una volta il record di fatturato e utile finale. Perché la vera sorpresa di quest'anno è il numero di aziende che scommettono sul torneo". Tra queste, spicca Danesi Caffè, storica azienda italiana che ha sede a Roma ed esporta in oltre 60 Paesi di tutto il mondo, che da quest'anno sarà sponsor ufficiale della 75/a edizione degli Internazionali Bnl d'Italia.

 

Articoli correlati

Hot Video

Tutti i video

Commenti

Dalla home

Vai alla home