Volley: Gloria Cup, le azzurre cedono anche alla Turchia

© Federvolley

Terza sconfitta per l'Italia di Mazzanti nel torneo di Belek. La nostra nazionale, ancora lontana dalla forma migliore in vista del Mondiale, si arrende, dopo aver perso con Russia ed Azerbaijan, anche alle padrone di casa per 3-1 (23-25, 25-22, 25-18, 25-21)

BELEK (TURCHIA)- A Belek (Turchia) si è chiusa con una sconfitta la Gloria Cup per la nazionale italiana femminile, superata questa sera 3-1 (23-25, 25-22, 25-18, 25-21) dalle padrone di casa turche.
Le ragazze di Davide Mazzanti si sono classificate così al quarto posto dietro a Turchia, Russia e Azerbaijan. Domani la nazionale tricolore farà ritorno in Italia e poi tornerà al lavoro giovedì 30 agosto a Milano, in vista del Torneo di Montreux (4-9 settembre). Contro la Turchia l'Italia ha iniziato in maniera convincente, ma dal secondo set sono state le turche a prendere il comando del gioco. Nel terzo le turche hanno dominato, mentre nel quarto l'Italia ha cercato di reagire, senza tuttavia riuscire a prolungare la gara al quinto.
Miglior marcatrice dell'incontro è stata Paola Egonu con 20 punti, davanti alla turca Baladin (19 p). La nazionale azzurra è stata più incisiva in battuta (10 aces a 3), ma ha pagato a caro prezzo i tanti errori commessi: 39 quelli totali contro i 26 avversari.
Come formazione iniziale Mazzanti ha schierato Malinov in palleggio, opposto Egonu, schiacciatrici Bosetti e Sylla, centrali Danesi e Chirichella, libero De Gennaro.
Nella prima frazione l'Italia è partita meglio, riuscendo ad allungare (10-7). La formazione di casa, però, dopo una lunga rincorsa ha riportato in parità le cose sul (17-17). Le azzurre si sono trovate sotto anche (20-22), prima di cambiare passo e imporsi (25-23).
Nel secondo set l'equilibrio ha regnato sino al (14-13), quando le ragazze di Mazzanti hanno dato l'impressione di poter scappare (18-14). Le turche, però, non si sono arrese e hanno ribaltato la situazione, costringendo le azzurre a cedere (22-25).
Nela lterza frazione le padrone di casa hanno allungato dopo il primo time-tecnico (6-8), mentre la nazionale tricolore è andata in grande difficoltà (7-15). Il pesante svantaggio ha pesato sulle spalle delle azzurre, superato (17-25).
La Turchia ha tentato di ripetere il copione anche nel quarto parziale, ma Chirichella e compagne hanno opposto più resistenza (13-16). L'Italia è stata capace di riportarsi a un solo punto di distanza (17-18), prima di arrendersi nel finale (21-25).

TABELLINO-

TURCHIA-ITALIA 3-1 (23-25, 25-22, 25-18, 25-21)

TURCHIA: Boz 3, Ehra, Ismailoglu 7, Baladin 19, Erdem 12, Ozbay 2. Libero: Akoz. Orge (L), Arici 7, Akin, Karakurt 11, Sarioglu. N.e: Erca, Sahin, Senoglu, Kalac. All. Guidetti

ITALIA: Malinov 3, Chirichella 10, Sylla 15, Egonu 20, Danesi 6, Bosetti 13. Libero: De Gennaro. Ortolani 1, Cambi. N.e: Nwakalor, Guerra, Fahr, Lubian e Parrocchiale. All. Mazzanti

Durata Set: 27', 27', 25', 25'.

Turchia: 3 a, 11 bs, 12 m, 26 et.

Italia: 10 a, 17 bs, 10 m, 39 et.  

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home