Volley: A2 Femminile, Angelini rinforza il roster di Mondovì

La ventunenne palleggiatrice, che proviene dal Conero Planet Volley Team 1973 di B2, si trasferisce in Piemonte per spiccare il volo nel volley nazionale

MONDOVI’ (CUNEO)- Matilde Angelini va ad arricchire il roster dell’ Lpm Bam Mondovì e sarà la vice di Beatrice Valpiani.

Classe 1997, ascolana, 182 centimetri: questo in breve il profilo di Matilde Angelini, nuovo acquisto della società monregalese.

Lo scorso anno la giovane palleggiatrice ha ben figurato nel campionato di Serie B2, tra le fila del Conero Planet Volley Team 1973. 

Tempo fa Matilde aveva dichiarato di sognare di poter viaggiare grazie al volley e di poter fare più esperienze possibili: eccola arrivata a Mondovì, dove i sogni possono diventare realtà!

LE PAROLE DI MATILDE ANGELINI-

« Per me è veramente un sogno che si avvera. Sono strafelice di questa proposta, devo ancora realizzare mentalmente quella che sarà la mia nuova avventura in Serie A2 con l’Lpm Bam Mondovì. Viaggiare per me è fondamentale, ho sempre sognato di spostarmi, facendo quello che amo fare e che faccio da quando ho 7 anni. Quando ho ricevuto la chiamata, non lo credevo possibile: non vedo l’ora di iniziare e sono molto carica! L’Lpm pallavolo Mondovì è una società ambiziosa e sono onorata di poter dare il mio contributo alla squadra. Spero di ambientarmi subito e che si crei un bel gruppo. L’Lpm Bam Mondovì diventerà la mia “nuova famiglia” e ho tanta voglia di farmi conoscere per quella che sono: una ragazza socievole ed estroversa. Per me è un’opportunità grandissima, poter far parte della rosa di Mondovì in Serie A2 è una gratificazione per i tanti sacrifici fatti negli anni e sono davvero felicissima di poter vivere un’esperienza a 360° nel panorama del grande volley italiano! ».

LE PAROLE DEL TECNICO DAVIDE DELMATI- 

« Abbiamo trovato in Matilde Angelini tutte le caratteristiche che cercavamo. Eravamo alla ricerca di una ragazza giovane, ma che avesse già maturato esperienza da titolare e con responsabilità di campo. Matilde può inoltre contare su una fisicità importante, con i suoi 182 centrimetri. Quando ho parlato con lei è stata inoltre evidente la sua incredibile voglia di vivere questa “avventura”. E’ una ragazza stra motivata per fare questa nuova esperienza di lavoro e di crescita, in una categoria come la nostra, che comporta un grosso sforzo: questo è un aspetto senza dubbio determinante quando si costruisce una squadra! ».

 

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home