21 aprile 2017

L'Uefa promuove i conti dell'Inter

di Andrea Ramazzotti
Inter via Getty Images © Inter via Getty Images
L'Inter ha rispettato i parametri dati da Nyon per il 2015-16 e non dovrà pagare un'altra multa da 7 milioni. Adesso la sfida è raggiungere la parità di bilancio al prossimo 30 giugno.

INVIATO AD APPIANO - Via libera dell'Uefa ai conti dell'Inter. Da Nyon è arrivata la promozione all'operato del club nerazzurro per la stagione 2015-16 che il club ha chiuso rispettando il -30 milioni fissato al momento della firma del settlement agreement. L'Inter ha annunciato la notizia con un comunicato ufficiale pubblicato sui suoi sociale che riportiamo in seguito. Adesso la sfida è raggiungere la parità di bilancio (inclusi i parametri considerati virtuosi dall'Uefa) al prossimo 30 giugno.

COMUNICATO INTER - "F.C. Internazionale ha ricevuto quest'oggi la comunicazione dall'Uefa e dal Club Financial Coltrol Body di aver raggiunto gli obiettivi stabiliti nel settlement agreement firmato nel 2015 di rientrare nei limiti dei 30 milioni di deficit per il periodo scale 2016. Grazie a questo risultato il club non sarà soggetto al pagamento di ulteriori 7 milioni di euro, che sarebbero stati trattenuti dalle entrate. Rispetto al risultato del 2015, la società è passata da un deficit di 110 milioni al raggiungimento della quota stabilita con l'Uefa; stando al Settlement Agreement, il club dovrà raggiungere il pareggio di bilancio entro giugno 2017".

Commento inviato. Verrà pubblicato al più presto.
Errore nell'invio del commento, riprovare.