Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Corriere dello Sport

LIVE

LaVar Ball stuzzica LeBron: "Da giovane lo avrei battuto"

Vai alla versione integrale
Il padre di Lonzo ha fatto un cuorioso confronto con il futuro compagno del figlio

ROMA - Dopo un lungo silenzio mediatico, LaVar Ball torna a far parlare di sé per le sue affermazioni che talvolta superano i limiti del grottesco. Questa volta l'obiettivo delle sparate di Ball senior è stato LeBron James che tra poche settimane diventerà compagno di squadra del figlio Lonzo che tra l'altro si è appena operato al menisco. LaVar ha infatti ammesso, dopo aver detto più o meno la stessa cosa riferendosi a  Michael Jordan, che da giovane avrebbe battuto senza problemi il fuoriclasse nativo di Akron: «LeBron James è troppo debole. Nel mio periodo di massimo splendore nessuno mi poteva fermare. Mi piacerebbe riportavi a quei tempi. Li batterei tutti. Avevo una voglia di vincere feroce. In uno contro uno anche contro LeBron avrei sempre scommesso su me stesso».