Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Corriere dello Sport

LIVE

Lopetegui cancella Ronaldo: «Modric vincerà il Pallone d’Oro»

Vai alla versione integrale
© AFPS
L’allenatore del Real Madrid: «Luka è il miglior giocatore del mondo. Proveremo a migliorarci anche senza Cristiano»

ROMA - "Proveremo a migliorarci anche senza Cristiano Ronaldo". Così Julen Lopetegui, allenatore del Real Madrid, ai microfoni di 'The Stile' - come riporta il Mundo Deportivo - risponde a Leo Messi, che aveva dichiarato come i 'blancos' siano "meno forti senza 'CR7'". "Non dubiterei mai delle qualità dei 'miei' giocatori - ha aggiunto Lopetegui -: siamo una grande squadra". Lopetegui, inoltre, è convinto che "Luka Modric vincerà il Pallone d'Oro", perché "è il miglior giocatore del mondo", quindi ha elogiato Bale e Benzema, affermando che "entrambi hanno avuto una grande disponibilità dal primo momento". Per quanto riguarda l'addio di Cristiano Ronaldo alla 'Casa Blanca', Lopetegui ha dichiarato che, "quando ho firmato per il Real Madrid, Cristiano aveva già detto di voler partire: quella strada era già stata presa". "Zidane? Posso solo riconoscere il lavoro sensazionale che ha svolto - ha ammesso -. Sarebbe assurdo non riconoscerlo".

[[ge:sn:cds:47145079]]

Alla domanda se si sia pentito di aver lasciato la Nazionale spagnola, Lopetegui è stato categorico: "Sono convinto di avere fatto quello che, in quel momento, era più giusto e onesto. Sono stato trasparente, comunicando subito il mio 'si' al Real". Sulla decisione di giocare una partita della Liga a Miami, Lopetegui ammette di non essere "molto appassionato di questa scelta, che non è stata spiegata". "Tutte le squadre, che giochino per il titolo o per la salvezza - ha sottolineato - devono esibirsi sugli stessi campi". Gli è stato chiesto un parere sul collega Ernesto Valverde del Barcellona e Lopetegui ha ammesso di "avere molto rispetto per lui e per il suo lavoro, perché sta facendo bene". Infine, da ex, sulla possibilità di allenare un giorno il Barça, ha risposto secco: "Sono nella migliore squadra del mondo e non posso pensare ad altro in questo momento".