Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Corriere dello Sport

LIVE

Sarri: «Jorginho è importante per il Chelsea»

Vai alla versione integrale
© AFPS
Il tecnico sicuro: «Marcos Alonso? Ha disputato tre ottime partite. Kantè straordinario»

ROMA - Tre partite, tre vittorie. Il Chelsea di Maurizio Sarri ha cominciato alla grande la Premier League e il tecnico italiano si è subito guadagnato la fiducia dell'ambiente. Alla vigilia del match con il Bournemouth, l'ex allenatore del Napoli conferma che dovrà rinunciare ancora all'infortunato Fabregas, non ha nessuna voglia di commentare il sorteggio di Europa League, né la possibile premiazione come miglior allenatore del mese, mentre parla volentieri della possibilità che Marcos Alonso venga eletto miglior giocatore di agosto. "Ha disputato tre ottime partite, è un ottimo giocatore che può migliorare nella fase difensiva - dice riferendosi all'ex Fiorentina -. Ha qualità atletiche ai massimi livelli e anche per questo penso che possa fare ancora di più".

[[ge:sn:cds:46953458]]

Da Alonso a Jorginho e Kantè, gli uomini che reggono il suo centrocampo. "Jorginho in questo momento è un giocatore molto importante per noi perché è abituato a giocare il mio calcio. E' molto utile per me, ma anche per i suoi compagni di squadra. Kante? Un grande centrocampista, in grado di giocare in ogni posizione nel mio centrocampo, sono rimasto sorpreso dalle due qualità tecniche". Sarri si è soffermato anche sul tecnico del Bournemouth, lo conosce bene e tra i due c'è grande stima. "Eddie Howe - dice Sarri riferendosi al collega -, 3-4 anni fa ha trascorso qualche giorno con me a Empoli, poi ho ricambiato la visita quando l'anno scorso con il Napoli abbiamo giocato un'amichevole con il Bournemouth. Lo conosco molto bene. E' un giovane allenatore molto interessante. Lascerà il segno nel calcio inglese in futuro - ha spiegato Sarri -. Il suo Bournemouth sarà un avversario molto pericoloso per noi, è una squadra ben organizzata e pericolosa in contropiede. Sarà una partita molto difficile per noi, ma come al solito cercheremo di avere il controllo della partita e di conquistare punti". (in collaborazione con Italpress)