Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Corriere dello Sport

LIVE

Totti: «Real squadra di extraterrestri anche senza Ronaldo»

Vai alla versione integrale
© AFPS
Il dirigente della Roma: «Sorteggio fortunato? Sulla carta sembra tutto semplice. L'hanno scorso dicevano che eravamo già terzi invece siamo arrivati primi battendo tutti» 

 ROMA - Francesco Totti commenta i sorteggi di Champions League: "Diciamo che sulla carta sembra tutto semplice - dice ai microfoni di Sky Sport - l'hanno scorso eravamo già terzi invece abbiamo battuto tutti. E' un girone duro, sappiamo che il Real farà un girone a parte, perché i campioni in carica sarà difficile batterli, ma faremo di tutto per arrivare almeno secondi. Vedremo senza Ronaldo che Real Madrid è, ma parliamo sempre di extra terrestri. Avranno perso tantissimo, ma sono sempre una squadra difficile da battere».

Il tuo browser non supporta questo video

OBIETTIVO - Dopo essere arrivati in semifinale qual è l'obiettivo della Roma? «Far meglio dell'anno scorso vorrebbe dire andare in finale, non sarà facile. Cercheremo di arrivare più lontano possibile è normale che le aspettative sono altissime, ma il gruppo è unito la squadra è forte e cercheremo di dire la nostra. Mercato? La squadra è competitiva, la società ha fatto le sue scelte, ha comprato giocatori di spessore e giovani prospettive, quindi punteremo forte su di loro». Poi Totti racconta l'aneddoto di quando portò 30 maglie al Bernabeu durante una sfida con il Real: «Fui accolto in maniera diversa rispetto ad altri giocatori, con grande rispetto, c'erano extraterrestri che si inchinavano, che mi chiedevano le foto e la maglietta, un giorno gratificante che ricorderò per sempre. Florentino Perez ha voluto la mia maglia a tutti i costi con una dedica particolare, mi ha chiesto di scrivere nella dedica che ero stato l'unico giocatore che gli ha detto di no".

Il tuo browser non supporta questo video

MONCHI - "Poteva andare meglio ma anche peggio. Dobbiamo rispettare le squadre, prima di tutte il Real Madrid che è la squadra campione. Il Cska Mosca ha molti nazionali ed è forte. Il Viktoria Plzen avrà motivazioni speciali per giocare contro Real, Roma, quindi sarà pericoloso". Così il ds della Roma Monchi ha commentato su Sky la composizione del girone di Champions della Roma. "Abbiamo la voglia di fare qualcosa simile all'anno scorso, e magari di farla meglio"  ha detto Monchi che ha anche parlato della squadra alla vigilia del match contro il Milan. "Di Francesco è forte, convinto, saprà trovare le giuste motivazioni e domani certamente quando la squadra uscira' dal campo sarà più simile a quella del secondo tempo con l'Atalanta e non quella del primo, che sarà dimenticato".

DI FRANCESCO - "Ventuno anni fa scendevo in campo per la prima volta con la maglia della Roma: emozioni senza tempo, come quelle che ci siamo regalati nella scorsa stagione in Europa. Si ricomincia: nuovi avversari ma stessa identica voglia di regalare a tutti i romanisti delle notti indimenticabili". Lo scrive su Twitter il tecnico ed ex giocatore della Roma, Eusebio Di Francesco.

Il calendario da conservare con tutte le partite dei gironi di Champions League in regalo con il Corriere dello Sport

Da Totti a Salah, che passerella a Montecarlo: manca solo CR7...