Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Corriere dello Sport

LIVE

Di Biagio: «Non devo dare nessuna risposta a Sacchi»

Vai alla versione integrale
Il ct della Nazionale italiana Under 21 si chiama fuori dalle critiche: «Lui li ha visti crescere, avrà notato qualcosa di anomalo»

ROMA - «Non devo dare nessuna risposta a Sacchi. Lui li ha visti crescere questi ragazzi e se ha detto quelle cose sarà perché ha visto qualcosa di anomalo. Qualche gestione nei momenti della gara bisognerà cambiarla. I ragazzi sono stati i primi a rendersi conto che si sono innervositi perché non si riusciva a giocare bene perché il risultato era negativo». Così l'allenatore della Nazionale Under 21 Gigi Di Biagio, ai microfoni di 'Raisport', replica alle critiche arrivate nei giorni scorsi da Arrigo Sacchi dopo la pesante sconfitta subita dagli azzurrini in Slovacchia giovedì scorso. Sacchi aveva parlato di «un atteggiamento vergognoso» e di giocatori «presuntuosi e arroganti».

Il tuo browser non supporta questo video

Poi nel corso della conferenza stampa ufficiale, questo pomeriggio in Municipio a Cagliari, in vista della gara amichevole con l'Albania domani alle 18.30 alla Sardegna Arena, Di Biagio ha aggiunto: «Dobbiamo giocare bene, divertire il pubblico e vincere in uno stadio nuovo e bello. Cagliari la conosco bene, perché da queste parti ci passo un mese all'anno ogni estate e confido in un grande pubblico. Più che smaltire la rabbia per la sconfitta con la Slovacchia - ha risposto Di Bagio ai cronisti - dobbiamo capire il perché non siamo riusciti a fare una buona gara. Dobbiamo migliorare, non c'è dubbio. Giocare bene - ha concluso il ct dell'Under 21 - non è sinonimo di vittoria, ma giocare meglio sicuramente aiuta a vincere e noi dobbiamo analizzare il perché non abbiamo giocato bene giovedì. Con l'Albania sarà una gara diversa rispetto all'ultima, una gara che mi darà la possibilità di provare qualche nuovo giocatore che non ha giocato giovedì».

Il tuo browser non supporta questo video