Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Corriere dello Sport

LIVE

Serie A Atalanta, Gomez: «Gli avversari ci conoscono e si chiudono»

Vai alla versione integrale
© Getty Images
Il Papu: «Rigoni? Esterno alto pungente, ha avuto coraggio a venire»

BERGAMO- "Ormai le altre squadre ci conoscono e ci aspettano mettendosi tutte dietro, sarà un campionato difficile". Alejandro Gomez approfitta della pausa per fare il punto dell'Atalanta dall'inizio di stagione altalenante direttamente dal suo fitness center cittadino, Perform. "Il nostro limite è che o segniamo tanto oppure ci sono partite, come quella persa col Cagliari, in cui arriviamo lì a un passo e la palla non entra - ragiona il Papu -. Speravamo di rifarci della delusione in Europa League a Copenaghen ripartendo in campionato con una vittoria, ma purtroppo è andato tutto storto". Riguardo al connazionale Rigoni, il leader nerazzurro è netto: "Lo conosco bene per averci giocato nell'Argentina, è un esterno alto molto pericoloso in fase di conclusione fin dai tempi dell'Independiente e anche un ragazzo coraggioso, perché ha fortemente voluto la sfida italiana per lanciarsi definitivamente". Sulle prospettive della sua squadra, Gomez è netto: "Credo che potremo tornare in Europa con un buon piazzamento in campionato, anche se sarà difficile ripetere l'exploit del quarto posto con 72 punti di due stagioni fa - chiude -. Adesso come adesso le sette sorelle sono attrezzate e sarà una lotta dura, mentre nel 2016-2017, per dire, Inter e Fiorentina alla fine erano fuori dai giochi".