Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Corriere dello Sport

LIVE

Schachner, il mito con i baffi

Vai alla versione integrale

Memories da non perdere domani in edicola con il Corriere dello Sport-Stadio

Da non perdere domani in edicola con il Corriere dello Sport-Stadio le nostre Memories dedicate a "Schachner, il mito con i baffi". Ecco un’anticipazione.

---------

«La Juventus ha rischiato un clamoroso scivolone a opera di un Cesena, trascinato nel primo tempo da un grande Schachner, disinvolto e agilissimo. Nel primo gol viene lanciato da Piraccini e l’austriaco con un diagonale realizza il vantaggio. Nel secondo gol Schachner si lancia all’attacco, evita Gentile, che poi protesterà per una carica, supera Zoff e segna la rete del 2-0». Era il 23 gennaio del 1983 e Paolo Valenti, a 90º Minuto, raccontava in questo modo lo show di Schachner contro la Juve. Memorabile la doppietta che spaventò i bianconeri e anche il racconto, che con un linguaggio semplice, esaltava la prestazione dell’indomabile attaccante austriaco. «Complimenti, sei velocissimo e molto bravo», queste le parole di Michel Platini al termine della partita.  

Leggi l'articolo completo domani in edicola con il Corriere dello Sport-Stadio