Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Corriere dello Sport

LIVE

Ufficiale: i QLASH lasciano il PG Nationals

Vai alla versione integrale
La sezione di League of Legends dei QLASH verso lo smantellamento. Aperto un nuovo qualifier per ottenere il loro posto.

Sulla pagina ufficiale di PG Esports, l’organizzazione dietro al torneo PG Nationals, è arrivata l’ufficialità della scelta operata dall’organizzazione fondata da Luca Pagano: il ritiro dalla competizione nazionale e la rinuncia a partecipare al Summer Split. Decisione che arriva dopo aver già annunciato la vendita dello slot di Lega Prima.

Francesco Bellini, manager del Team QLASH , ha dichiarato: “Abbiamo deciso di fermarci con League of Legends a fine marzo, con la fine di Lega Prima e PG Nationals dato che, facendo le nostre considerazioni, quello di League è un mondo per cui non ci riteniamo ancora pronti. Richiede investimenti importanti e un impegno non da poco. In poche parole, richiede una canalizzazione completa delle risorse a disposizione.”

Bellini ha poi continuato: “Al momento, sarebbe un po' una scommessa per noi e non pensiamo che sia la via giusta per il nostro team, considerando anche quanti altri titoli seguiamo, tra cui gli ultimi annunciati, cioè FIFA e Overwatch. Il nostro slot di PG è stato abbandonato e verrà assegnato a chi se lo meriterà tramite i qualifier, mentre quello di Lega Prima è oggetto di trattativa. La scena italiana di LoL è molto complessa e richiede un impegno non indifferente. Io stesso, in quanto manager, mi sarei trovato molto in difficoltà senza persone particolarmente dedite, quali il nostro ex team manager Calyn, che ora è sotto EVO Play, in Germania, e i player, di cui mi sento di nominare Mush, Creon e Darkchri, senza nulla togliere agli altri. Tuttavia, bisogna riconoscere i propri limiti: abbiamo capito che allo stato attuale non siamo pronti per LoL.”

Il Team QLASH si è qualificato come ultimo in classifica durante la fase a gironi dello Spring Split, concludendo il torneo ai quarti di finale dopo essere stato sconfitto dagli iDomina con il risultato di 2-0.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi