Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Corriere dello Sport

LIVE

F1 Monza, Wolff: «Siamo una squadra, scelte migliori per i nostri piloti»

Vai alla versione integrale
© LAPRESSE
Il capo della Mercedes respinge le critiche al mittente anche se Bottas ha ammesso: «La mia missione era rallentare Raikkonen»

MONZA – Se da un lato a Monza la Ferrari ha peccato di mancanza di strategia, dall'altra la Mercedes è stata accusata di aver ecceduto proprio nella tattica, sacrificando Bottas in favore di Hamilton. Ad ammetterlo, alla fine del Gp d'Italia, è stato lo stesso finlandese delle Frecce d'Argento: «Ho cercato di fare il possibile per salire sul podio, la mia missione era rallentare Kimi (Raikkonen, ndr)». A respingere le critiche al mittente ci pensa però Toto Wolff.

WOLFF Il team principal della scuderia tedesca non accetta i giudizi su come abbiano gestito il Gp: «Non voglio parlare di ordine di scuderia, non è il momento. Siamo una squadra appunto, facciamo le scelte migliori per i nostri piloti: Bottas al massimo poteva arrivare terzo, Hamilton poteva vincere. Oggi abbiamo fatto primo e terzo posto, capisco che per gli italiani c’è rabbia ma noi siamo un team e facciamo delle scelte in base a come va la gara».

CLASSIFICA

RISULTATI