Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Corriere dello Sport

LIVE

F1 Monza, Raikkonen: «Non pensiamo di essere i super favoriti»

Vai alla versione integrale
© Getty Images
Alla conferenza stampa dei piloti il finlandese non ha rivelato niente in merito al suo futuro

MONZA- Si è parlato tanto del futuro di Kimi Raikkonen, alla conferenza stampa dei piloti che precede il Gp d'Italia. Alla diverse domande sui suoi programmi il pilota finlandese ha per lo più “svincolato” dichiarando che «Sarà una mia decisione, devo comunque ancora parlare con il team». In altre parole non bisogna attendere annunci a Monza: «Di sicuro non verrà detto nulla in questi giorni, mi godo il weekend di ogni gara, il resto non tanto. Dubito che possa svanire la passione dentro di me». Sul fatto che le Ferrari siano le favorite sul circuito “di casa”, invece, Kimi ha risposto che «siamo molto vicini con la Mercedes, noi dobbiamo fare del nostro meglio per confermarci ma non pensiamo di essere i super favoriti». Però in caso di prima fila Ferrari, la situazione ideale per la prima curva, sarebbe come «sempre, essere davanti a tutti gli altri, a battere l'uno l'altro, però sempre nei limiti della correttezza».

MONZA E' SPECIALE - Molte domande, naturalmente, hanno sottolineato la particolarità del Gp per la Ferrari qui a Monza, dove «Sono salito un paio di volte sul podio, il mio obiettivo è sempre migliorare e ottenere il massimo» anche perché «vincere qua sicuramente è speciale per il pubblico, per la scuderia ogni gara è bella da vincere ma qui di più. Essere un pilota Ferrari significa avere una spinta speciale da parte dei tifosi». Anche se il suo Gp preferito in Italia, non sembra Monza: «A me piaceva anche Imola, qui non ho fatto grossi risultati, non ho una buona memoria per Monza, comunque anche Imola l'ho sempre considerato il GP d'Italia».

TUTTO SULLA F1