Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Corriere dello Sport

LIVE

Secondo appuntamento con "Gala" di Jerome Bel

Vai alla versione integrale
Al Teatro Argentina va in scena, stasera, lo spettacolo del coreografo francese con danzatori non professionisti


Dopo la splendida prima serata di ieri, oggi alle ore 20 al Teatro Argentina replica con la seconda e ultima serata la nuova opera "Gala", figlia del coreografo francese Jerome Bel.

Lo spettacolo si inserisce nell’ambito della più ampia kermesse Grandi Pianure, vetrina sulle arti coreografiche della danza contemporanea, e avrà come protagonisti circa venti danzatori e non professionisti reclutati proprio qui a Roma.Jerome Bel fa salire sul palco chi di solito ne è escluso, ovvero un gruppo di dilettanti selezionati casualmente.

La sfida del coreografo transalpino in questa occasione assume le sembianze di un vero e proprio “gala”, diventa un grande momento di festa in cui, non minando la professionalità della danza, si vuole enfatizzare il piacere stesso dell’esibirsi. Gala esplora a fondo la natura di questi danzatori non professionisti, ne scopre la plasticità del corpo esaltando il desiderio di espressione unito alla naturale capacità di incarnare una conoscenza coreografica. I protagonisti della serata, i quali vanno sul palco con i propri abiti, prendono pieno possesso della scena e, sotto taluni aspetti, sfidano l’autorità della stessa. Il palco, riportato così alle sue origini, diventa il luogo perfetto per dare modo a questi interpreti di dare libero sfogo alle esibizioni di questi artisti non professionisti ma altrettanto affascinanti. 

Per gli appassionati di danza contemporanea, ma anche per chi è semplicemente incuriosito dall’idea del coreografo francese Bel, questa sera rappresenta davvero un appuntamento da non lasciarsi sfuggire.