Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Corriere dello Sport

LIVE

Le attrazioni speciali per divertirsi a Roma

Vai alla versione integrale
I luoghi più importanti della Capitale per l'intrattenimento di tutta la famiglia. Da Zoomarine al Luneur interamente dedicato ai più piccoli, sono tante le alternative

Se cercate un luogo per passare giornate all’insegna del divertimento, nella Capitale l’unico problema è l’imbarazzo della scelta. Sono numerosissime le aree nelle varie zone di Roma che ospitano attrazioni, parchi tematici, giostre e animali adatti a tutta la famiglia e che riempiono i più piccoli di gioia e meraviglia. In tema acquatico, lo Zoomarine di Pomezia è un’istituzione nel suo campo con una superficie di 40.000 mq e 19 attrazioni per il pubblico. Al suo interno si trovano varie aree zoologiche, come l’Isola dei Delfini, la Baia dei Pinnipedi, la Foresta dei Pappagalli e la Passeggiata dei Laghetti. Lo Zoomarine è un parco che offre sia intrattenimento sia divulgazione scientifica, collocandosi a metà tra un parco divertimenti e un giardino zoologico.
Totalmente dedicato al divertimento, invece, il Luneur che sorge nel quartiere suggerito dal suo stesso nome. Fondato nel 1953, stiamo parlando del più antico Luna Park italiano, che si estende su una superficie di 68.000 mq proprio vicino al Parco degli Eucalipti, in via delle Tre Fontane. Dalla sua riapertura, nel 2016, il parco è tornato un polo di attrazione per i bambini con 25 tra giostre, giochi, playground e percorsi avventura.
Nel quartiere Primavalle si trova, invece, Eden Park, parco giochi dove i più piccoli possono divertirsi. Giostre come il Brucomela, il Draghetto e l’autoscontro soddisfano tutti i bambini che vogliono scatenarsi o riposarsi dopo aver provato tutte le attrazioni disponibili.
Nel cuore di Villa Borghese, il Bioparco è il giardino zoologico di Roma, con oltre 200 specie di animali tra mammiferi, rettili, uccelli e anfibi. Esiste dal 1908 ed è un’istituzione della Capitale. Qui è possibile fare visite guidate, organizzare feste e fare passeggiate immersi nella natura, ma il Bioparco è un riferimento importante per la divulgazione scientifica e per le iniziative di protezione o di sensibilizzazione verso il mondo degli animali e delle piante. Numerosi gli eventi che di volta in volta vengono programmati qui, per far divertire ma soprattutto per educare specialmente i più giovani ad un approccio sano nei confronti di fauna e flora: scoprire il mondo dei rettili, dar da mangiare agli elefanti, affrontare la comunissima paura degli insetti sono solo alcune delle attività promosse per avvicinare le persone al meraviglioso mondo della natura.
Un giusto mix tra relax e avventura sono gli ingredienti che formano la ricetta vincente dell’EurPark, che si stende all’interno di una pineta secolare per dare divertimento alle famiglie che vogliono passare una giornata all’aria aperta. Il parco si divide in due aree tematiche: Energy e Adventure, tra loro adiacenti. L’area Energy è dedicata agli sport outdoor, con due attrazioni polifunzionali: un gonfiabile che funge da campo per il calcio balilla umano e il calcio saponato; in più, un campo tattico per le gare di LaserTag e Soft Archery. Ancora, due piste di Pump Track, una pedana ad onda per il Surf Skate, una palestra a cielo aperto e un percorso di allenamento in stile marines. Per quanto riguarda gli amanti dell’avventura, l’altra area comprende percorsi acrobatici tra gli alberi, una parete di arrampicata a quattro facciate e il poligono per il tiro con l’arco. All’intero dell’Adventure sono collocate le aree ristoro, relax e giochi gratuiti come il ping-pong, il calcio balilla o le bocce. E per chi volesse gustarsi un pic-nic in maniera non convenzionale, due piattaforme sospese sugli alberi sono il luogo adatto per sentirsi come le Giovani Marmotte della
Disney.