Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Corriere dello Sport

LIVE

Test comparato Kia Stonic - Opel Crossland X

Vai alla versione integrale
La nuova Kia Stonic ha un look vivace e giovanile. La Opel Crossland X  ha una linea elegante, frutto di un design eccellente.

La nuova Kia Stonic ha un look vivace e giovanile, dalle linee quasi sportive. Tecnologica e connessa, la crossover compatta punta anche sulla possibilità di personalizzare la verniciatura della carrozzeria: la gamma infatti prevede 23 combinazioni bi-color.

Il modello in prova è un 1.0 T-GDi, euro 6, 120 cavalli e cambio manuale a sei rapporti con allestimento Energy (top di gamma) che prevede una ricca dotazione di serie. È proposto al prezzo di 21.250 euro, ma se, come in questo caso, si opta per gli esterni bicolore, la cifra sale di 1000 euro.

Opel Crossland X è il primo modello nato del passaggio del marchio del blitz sotto l'ala del PSA Groupe. Parente stretta della nuova Peugeot 2008, infatti, usa la motorizzazione 1.6 120 cavalli Start&Stop con cambio manuale a 6 rapporti. La Opel Crossland X Innovation protagonista del test ha una linea elegante, frutto di un design eccellente. Proposta a 23.450 euro è sicuramente un'avversaria di tutto rispetto per tante vetture dello stesso segmento. Il prezzo di questa vettura in uso sale a 27.575 euro con l'equipaggiamento a richiesta.

 

ESTETICAMENTE

Lo sport utility coreano, lungo 4,14 metri e largo 1,76, è meno alto delle concorrenti dirette, infatti tenendo conto delle barre sul tetto raggiunge i 152 centimetri di altezza. Oltre alle tinte bi-color, il colore degli esterni comprende di serie il marrone e spazia dal bianco e al rosso per un costo di 300 euro, fino al giallo, all’argento, al nero perla, al grafite e al blu affumicato per 600 euro. Il design della Kia Stonic, frutto della collaborazione fra i centri Stile europeo e coreano, si contraddistingue per la griglia 'tiger nose', i paraurti massicci, le fiancate alte e le modanature laterali, mentre la larghezza è esaltata dall'andamento avvolgente dei fari e dal design delle luci a led. Nella parte anteriore, le linee parallele che corrono dal cofano verso il posteriore conferiscono sportività, esaltata dal vistoso spoiler sopra il lunotto. Originale è il montante posteriore che ha un colore diverso e sale fino al tetto attraversandolo da una parte all’altra. Il modello in prova ha i cerchi in lega da 17” e gli pneumatici sono di dimensioni generose, inoltre, l’allestimento Energy include gli specchietti retrovisori che sono in tinta con la carrozzeria, riscaldati e ripiegabili elettricamente, mentre per garantire più privacy, i vetri posteriori sono oscurati.

La Opel Crossland X Innovation protagonista del test ha una linea elegante, frutto di un design eccellente. Il frontale che ricorda il family feeling della Mokka X, le linee che rendono un'idea di velocità sui fianchi. Il colore Summit White ed il tetto Mineral Blacked non la fanno passare sicuramente inosservata. il nuovo Opel Crossland X è destinato alle aree urbane per le sue dimensioni esterne contenute, pur risultando perfetto anche per un utilizzo extra urbano o per lunghi viaggi. Con una lunghezza di 4,21 metri (larghezza 1.765 mm e altezza 1.590 mm), il nuovo Crossland X è più corto di 16 centimetri rispetto ad Astra, che supera di 10 centimetri in altezza. I passeggeri possono così sfruttare la posizione di seduta rialzata che garantisce un'eccellente visibilità. Chi è alla ricerca di un’esperienza ancora più coinvolgente, può incrementare ulteriormente la sensazione di spazio con il tetto panoramico in vetro a richiesta. Il nuovo Crossland X viene offerto inoltre con l’eccellente connettività tipica di Opel grazie a Opel OnStar e alla tecnologia di infotainment IntelliLink compatibile con Apple CarPlay e Android Auto con schermi touch a colori grandi fino a 8 pollici.

 

A BORDO

L’abitacolo della Kia Stonic è spazioso, con una disposizione curata dei comandi e si distingue per le linee semplici, vivacizzate dal tocco di colore della consolle centrale (a scelta tra arancione o verde). I sedili sono in tessuto e pelle e si regolano manualmente, la seduta è comoda e non eccessivamente alta. La pedaliera in alluminio, così come il pomello del cambio rivestito in pelle e il volante a tre razze in pelle traforata conferiscono un tocco di sportività all’interno dell’auto, dove le plastiche rigide, anche nella parte superiore della plancia, predominano.

Oltre ai vani porta oggetti e porta lattine, questi ultimi ben sagomati nelle portiere, è presente un bracciolo non rialzabile, che funge da capiente vano portaoggetti e un comodo porta occhiali situato sopra lo specchietto retrovisore. Nel cruscotto, l’unico elemento digitale è il piccolo display con il computer di bordo, utile per tenere sott’occhio i consumi della vettura in tempo reale. Gli alzacristallli sono elettrici sia davanti che dietro, dove si trova una seconda presa da 12 Volt ma mancano le bocchette di areazione. Spazioso il bagagliaio da 352 litri che, se si abbattono i sedili posteriori, arriva a 1.155, risulta pratico il doppio fondo regolabile, invece non è del tutto agevole la soglia di carico in caso di stivaggio di valigie o borse più pesanti.

Di buona fattura gli interni in tessuto Morracana, e di elevata comodità i sedili ergonomici (AGR). Opel è il solo costruttore a offrire questo livello di comfort nel segmento (anche su Mokka X, ndr). Il volume del bagagliaio di 410 litri, senza abbattere i sedili posteriori, è al vertice della categoria. I passeggeri posteriori hanno inoltre la possibilità di regolare i sedili di ben 150 millimetri in direzione longitudinale, aumentando così lo spazio per le gambe o la capacità del bagagliaio, e incrementando la versatilità. Questo grazie all’elevato livello di flessibilità, grazie anche ai sedili posteriori che si possono spostare individualmente, abbattere in modo asimmetrico (60/40) ed essere regolati in lunghezza fino a 150 millimetri, rendendo ogni viaggio in seconda fila ancora più comodo per i passeggeri con gambe lunghe. Inoltre, quando vengono spostati in avanti, è possibile aumentare il volume del bagagliaio fino a 520 litri, un valore al vertice della categoria. Si possono trasportare con facilità anche gli oggetti più lunghi, abbassando il bracciolo centrale. Il volume del bagagliaio sale fino a 1.255 litri con i sedili posteriori completamente abbassati. Naturalmente nell’abitacolo sono disponibili numerosi vani portaoggetti per gli oggetti d’uso quotidiano. Crossland X può essere dotato del sistema Keyless Open & Start per chiudere e aprire le portiere e per avviare il veicolo.

 

TECNOLOGIE CONNETTIVITÀ E SICUREZZA

La dotazione di Kia Stonic è sicuramente ricca, sia in termini di infotainement che di sicurezza. Grazie al display touch da 7” compatibile con Apple Car Play e Android Auto si ha tutto sotto controllo, compresa la telecamera che si attiva innestando la retromarcia. Sul modello in prova sono di serie anche Bluetooth, Dab, comandi al volante e il navigatore integrato con Kia Connected Service che prevede l’aggiornamento gratuito delle mappe per sette anni. I sistemi elettronici di aiuto alla guida inclusi nel prezzo comprendono la frenata automatica di emergenza con rilevamento pedoni, il sistema di sbrinamento automatico del parabrezza, l’avviso di collisione frontale, l’allarme di superamento della carreggiata, il sistema che monitora l’attenzione di chi è al volante e i fari automatici.

Ricco l'equipaggiamento di serie di questo allestimento, con i fari anteriori full LED, lo head up display e la telecamera panoramica posteriore con visione a 180 gradi, così come il sistema automatico di assistenza al parcheggio, l'avviso di superamento involontario dei limiti di carreggiata (Lane Departure Warning), il riconoscimento dei limiti di velocità (Speed Sign Recognition) e il sistema di controllo “angolo cieco” (Side Blind Spot Alert) sono solo alcuni esempi. Il nuovo pacchetto Opel Eye a richiesta amplia questa offerta già particolarmente generosa ed è composto dall'avviso pre-collisione (Forward Collision Alert) con rilevamento pedoni e Frenata automatica di emergenza, oltre al sistema di rilevamento di stanchezza guidatore per la prevenzione dei colpi di sonno. E ne abbiamo potuto testare l'utilità in occasione dello sfrecciare a velocità nettamemte superiore a quanto consentito dal codice di una vettura ad un incrocio, con l'arresto automatico del mezzo che ha evitato spiacevoli conseguenze.

 

MOTORE

Il motore dodici valvole da 998 centimentri cubici, benzina da 120 cavalli, Euro 6 che equipaggia la Kia Stonic si presta sia per gli spostamenti in città, che per i percorsi più lunghi, anche grazie ai sei rapporti del cambio i cui innesti sono brevi e precisi e allo sterzo che è leggero, ma non sensibilissimo. La macchina scatta da zero a cento in 10,3 secondi e raggiunge una velocità massima di 184 chilometri orari.

Kia Stonic in città consuma 6 l/100 km, nelle strade extra urbane 4,5 l/100 km, mentre nel ciclo combinato servono 5 litri per percorrere 100 chilometri. Le emissioni di CO2 sono di 115 g/Km.

Proposta con motori diesel, benzina e GPL, con cilindrate che vanno da 1.2 a 1.6 litri, con potenze dai 75 ai 130 cv, abbinati a cambi manuali a cinque e sei rapporti o al cambio automatico a sei rapporti, in questo caso monta l'1.6 diesel da 120 cavalli di derivazione PSA, con coppia massima di 300 Nm a 1750 g/min; velocità massima di 187 Km/h, con consumi nel ciclo misto di 4,0 l/100 km e emissioni di 123 g/km.

SCHEDA KIA STONIC

  • Alimentazione 998 cc., benzina, 120 Cv
  • Cambio manuale a sei rapporti
  • Velocità massima 184 Km/h
  • Consumo combinato 5 l/100 km
  • Emissioni 115 g/km
  • Dimensioni 4,140 Lu, 1,760 La, 1,520 h
  • Prezzo 21.250 euro

Di serie: Kia Navigation System con schermo touchscreen da 7”, sistemi mirroring Apple Car Play e Android Auto, Bluetooth, Dab, Kia Connected Service e aggiornamento delle mappe per sette anni, fari automatici, sistemi di assistenza alla frenata, di avviso del superamento carreggiata, di rilevamento stanchezza conducente, di sbrinamento automatico del parabrezza e specchietti retrovisori elettrici. Volante in pelle traforata e pedaliera in alluminio, alzacristalli elettrici anteriori e posteriori.

Optional: ruotino di scorta (200 euro), tinte carrozzeria bianco e rosso (300 euro) oppure giallo, argento, nero perla, grafite e blu affumicato (600 euro) o le opzioni bi-color (carrozzeria-tetto-specchietti) al costo di 1000 euro.

SCHEDA OPEL CROSSLAND X

  • Alimentazione 1.6 diesel 120cv Start&Stop
  • Cambio Manuale a sei rapporti
  • Velocità massima 187 Km/h
  • Consumo combinato 4 l/100 km
  • Emissioni 123 g/km
  • Dimensioni 4,210 Lu, 1,765 La, 1,590 h
  • Prezzo: 23.450 Euro

Di Serie: Opel OnStar, Sensori di parcheggio anteriori e posteriori, Airbag frontali, laterali anteriori e a tendina anteriori e posteriori, Climatizzatore automatico bi-zona, Cruise control, Fari posteriori e luci diurne a LED, Fendinebbia, Volante in pelle a 3 razze, regolabile in altezza e profondità, Lane Departure Warning e Speed Sign Recognition, Sight & Light Pack.

Optional: Navi 5.0 intelliLink con Apple Carplay e Android Auto, Head-up display, Panoramic Camera Pack, Premium LED Pack, Ricarica Wireless, Radio DAB, Sistema Open&Start, Vernice speciale, Versatility Pack (Sedile posteriori scorrevoli e abbattibile 60/40), Vetri posteriori oscurati, Cerchi in lega da 17' Technical Grey con pneumatici 215/50 R17.