Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Corriere dello Sport

LIVE

Volley: le nazionali azzurre in casa dello sponsor DHL

Vai alla versione integrale
© Federvolley
Nel percorso di avvicinamento ai Campionati del Mondo,  all'Hub DHL dell'Aeroporto di Milano Malpensa le Nazionali di pallavolo femminile e maschile hanno condiviso una giornata particolare con il Main Sponsor

MILANO-Nel percorso di avvicinamento ai Campionati del Mondo, oggi all’Hub DHL dell’Aeroporto di Milano Malpensa le Nazionali di pallavolo femminile e maschile hanno condiviso una giornata particolare con il Main Sponsor.
DHL Express Italy  e la Federazione Italiana Pallavolo continuano a fare gioco di squadra e rafforzano una sinergia fondata sulla condivisione di una lunga esperienza di successi ed un bagaglio di valori che ha permesso ad entrambe di distinguersi come eccellenze nel proprio ambito. All’incontro erano presenti Alberto Nobis, Amministratore Delegato DHL Express Italy e Bruno Cattaneo, Presidente Federazione Italiana Pallavolo.

Dopo la Volleyball Nations League, la prima delle competizioni in cui è scesa in campo anche l’unione tra DHL Express Italy e FIPAV, a settembre per la nazionale maschile ci sarà l’appuntamento con i Campionati del Mondo in programma in Italia dal 9 al 30 settembre, rassegna iridata che coincide sia con il 40esimo anniversario della prima medaglia mondiale in assoluto vinta dalla Nazionale Italiana, sia con  il 40esimo compleanno di DHL Express in Italia. Il 1978 non è ricordato solo per lo storico argento conquistato in occasione della prima competizione internazionale per Nazioni organizzata in Italia, ma anche per l’esplosione della pallavolo nel nostro Paese. Mentre starà per concludersi la grande sfida degli Azzurri, il 29 settembre le ragazze di Davide Mazzanti faranno il loro esordio in Giappone contro la Bulgaria. La rassegna iridata torna in terra nipponica a distanza di 8 anni, il Giappone infatti aveva organizzato l’edizione 2006 e 2010, per poi passare il testimone all’Italia nel 2014. Alla terra della “Sol levante” sono legati tanti bei ricordi per le azzurre: nel 1998 il primo grande podio mondiale (quinto posto nella rassegna iridata); i trionfi nella Coppa del Mondo (2007 e 2011); la Grand Champions Cup (2009); senza dimenticare le cinque qualificazioni olimpiche.

LE DICHIARAZIONI-

Alberto Nobis (Amministratore Delegato DHL Express Italy)- « Oggi abbiamo scelto di aprire le porte del nostro HUB perché è il luogo strategico da dove partono le spedizioni internazionali che hanno reso DHL leader mondiale della logistica espressa e vorremmo sia un viatico benaugurante per accompagnare le nostre Nazionali verso il loro Mondiale. L’Hub di Malpensa ben presto diventerà fondamentale all’interno di un network europeo di 85 Hub e Gateway: una centralità che aumenterà il vantaggio competitivo per le imprese italiane. Stesso obiettivo è quello di SHL con FIPAV raggiungere insieme obiettivi importanti ».

Pietro Bruno Cattaneo (Presidente Federazione Italiana Pallavolo)- « Siamo molto felici di essere ospiti di DHL, in una location così importante per l’azienda, con le nostre due nazionali maggiori che rappresentano il fiore all’occhiello del movimento pallavolistico italiano. In questi primi mesi assieme, ho notato con molto piacere come DHL abbia sposato in pieno la nostra causa e la giornata di oggi ne è un’ulteriore testimonianza. Sono certo che la partnership sarà suggellata da una grande estate delle nostre squadre ».

Davide Mazzanti (CT Nazionale Femminile)- « Essere qui oggi è una grande opportunità: in tanti anni non mi è mai capitato di vivere un'esperienza simile. La sinergia è l'elemento che guida ogni squadra ed è molto bello che avvenga in un luogo che quotidianamente collega tante persone. Al Mondiale avremo una grande opportunità, non solo dal punto di vista sportivo ma anche per coinvolgere chi non conosce molto questo sport, facendogli vivere un po' di Nazionale Azzurra ».

Gianlorenzo Blengini, (CT Nazionale Maschile)- « Sappiamo tutti che per noi è una grande responsabilità dato che giocheremo in casa. Le aspettative su di noi sono tante ma sappiamo che sarà un’occasione speciale: non capita tutti i giorni di disputare un Campionato del Mondo tra le mura amiche. Questo ci rende ancora più orgogliosi della maglia che indossiamo e allo stesso tempo ci dà una carica ulteriore per fare del nostro mesglio. Stiamo lavorando duramente per farci trovare pronti dal 9 settembre: il nostro obiettivo è quello di far sognare tutta l’Italia e regalare anche a noi un sogno ».