La rivoluzione di Conte per l’Inter che rinasce: ecco chi arriva e chi parte

<p>Conquistato un soffertissimo quarto posto, in casa nerazzurra tutto è pronto per la svolta legata all’arrivo in panchina dell’ex allenatore di Juve, Nazionale e Chelsea: ecco i possibili arrivi e le probabili cessioni dei nerazzurri nella prossima finestra di mercato</p>
©
Antonio Conte, 49 anni, ex allenatore di Chelsea, Nazionale e Juve: è lui il nuovo allenatore dell'Inter
© EPA
Il primo passo è stato l’annuncio dell’accordo triennale con Antonio Conte. Nell’arrivo del tecnico di Lecce ai nerazzurri è stato fondamentale l'ad Beppe Marotta.
© EPA
Edin Dzeko (Roma)
© LAPRESSE
Attaccante bosniaco, 33 anni, potenza ed esperienza internazionale, è in Italia dal 2015. Non ha vissuto un anno superlativo.
© LAPRESSE
Il bosniaco è stato sondato anche dal Psg, ma il forcing di Marotta e Ausilio lo ha convinto a restare in Serie A. L’intesa con il giocatore c’è già, ma adesso bisogna raggiungere quella con la Roma.
© LAPRESSE
Nicolò Barella (Cagliari)
© FOTO MOSCA
Centrocampista sardo, 22 anni, uno dei gioielli della nuova Italia che emerge: ha vissuto un anno in ascesa verticale.
© FOTO MOSCA
Conte lo stima parecchio e a Barella, che vuole restare in Serie A, l’idea di indossare la maglia dell’Inter piace. Molto dipenderà dalle richieste del Cagliari che è fermo su una quotazione superiore ai 45 milioni (30 milioni più due contropartite).
© LAPRESSE
Matteo Darmian (Manchester United)
© EPA
Laterale di qualità, 29 anni, gioca a Manchester dal 2015. In Italia ha giocato con Milan, Padova, Palermo e Torino.
© EPA
Nel 3-5-2 di Conte il giocatore da mettere a destra per avere un esterno di incredibile qualità sarebbe Federico Chiesa, attaccante della Fiorentina. Se però l’Inter dovesse scegliere solo uno tra lui e Lukaku allora sceglierebbe l’attaccante belga. A quel punto per la fascia destra occhio a calciatori con altre caratteristiche come appunto Darmian, Moses o Danilo.
© Getty Images
Romelu Lukaku (Manchester United)
© Getty Images
Gigante belga, 26 anni, da due stagioni a Manchester, 15 reti in questa stagione. Potenza allo stato puro.
© Getty Images
Icardi non è ritenuto centrale nel nuovo progetto dell’Inter e il belga è il giocatore sul quale Conte sta spingendo di più. Il suo stipendio allo United è altissimo ma con i Red Devils in Europa League si è già abbassato del 25%. Inoltre Lukaku ha già comunicato al suo entourage la volontà di provare un’esperienza in Italia dove gioca (con la Lazio) suo fratello Jordan. Più difficile trovare un’intesa con lo United ma si valuta un ipotetico scambio o con Icardi o con Perisic.
© Getty Images
Argentina: Dybala (Juventus)
© Juventus FC via Getty Images
La Joya, 25 anni, un po’ in disparte nell’anno di CR7 alla Juve. Potenziale enorme, classe da vendere.
© AFPS
La seconda soluzione (la prima è Lukaku) per il nuovo attacco dell’Inter potrebbe essere Dybala: anche in questo caso si valuta uno scambio con la Juve con Icardi che dovrebbe essere la contropartita per i bianconeri.
© Bartoletti
Nella prossima finestra di mercato dei nerazzurri si prospettano rinunce importanti. Andiamo a vedere quali sono...
© LAPRESSE
Radja Nainggolan, centrocampista belga, 31 anni
© Inter via Getty Images
Accolto con grandi speranze, solo nel finale di stagione ha fatto vedere ciò di cui è stato capace a Cagliari e Roma.
© Getty Images
Conte punterà su di lui? E’ tutto da verificare. In questo momento l’ago della bilancia pende dalla parte dell’addio. Ma dove potrebbe finire il centrocampista belga? In Cina potrebbero esserci club interessati ma lui accetterà? Difficile, a meno che non gli sia proposto un ingaggio da brividi.
© Getty Images
Mauro Icardi, attaccante argentino, 26 anni
© Getty Images
Argentino, 26 anni, per lui l’anno peggiore da quando è all’Inter, condizionato dal grande strappo di febbraio.
© Getty Images
Cedere Maurito sarà la scelta più “pesante”. L’Inter ascolterà eventuali offerte e Marotta e Ausilio non porranno veti a un eventuale trasferimento alla Juve a patto che arrivi una contropartita gradita: Dybala è al primo posto della lista. L’Atletico e il Psg sono due ipotesi che ancora non si sono concretizzate.
© Inter via Getty Images
Ivan Perisic, attaccante croato, 30 anni
© FOTO MOSCA
Croato, 30 anni, in Italia dal 2015: classe e gol, ma anche poca continuità. Resta in bilico la sua permanenza un’Inter che sarà rifondata.
© Inter via Getty Images
Con Conte può far parte del progetto solo chi ne è convinto e chi lo abbraccia. Ecco perché sarà fondamentale la volontà di Perisic.
© Inter via Getty Images

Per Approfondire

Commenti

Dalla home

Vai alla home