Gattuso lascia il Milan, scatta il casting per il nuovo allenatore

In tre si giocano la panchina rossonera, mentre Ringhio torna sul mercato: il campione del mondo 2006 si presenta con una media punti-record
©
1.81 punti a partita dal 27 novembre 2017, giorno del suo insediamento: solo Juventus e Napoli hanno fatto meglio
© ANSA
Dopo le 468 partite in maglia rossonera (ed 11 gol), Gattuso si è seduto 83 volte sulla panchina del Milan (più 12 con la Primavera): 40 vittorie, 23 pareggi e 20 sconfitte
© LAPRESSE
Prima del Milan, Gattuso ha allenato Sion, Palermo, Ofi Creta e Pisa (con quest'ultimi, ha ottenuto una promozione dalla C alla B)
© ANSA
Il primo nome per la sostituzione di Gattuso è quello di Leonardo Jardim, tecnico portoghese del Monaco
© EPA
Nato in Venezuela, il portoghese ha allenato anche Camacha, Chaves, Beira-Mar, Braga, Olympiakos, Sporting Lisbona. Due sono stati i cicli nel Principato di Monaco
© EPA
Jardim si presenta con uno Scudetto col Monaco (2016-17) ed un campionato di seconda divisione portoghese vinto col Beira-Mar (2009-10)
© REUTERS
Il secondo nome è quello di Marco Giampaolo, tecnico della Sampdoria
© Getty Images
Dopo alcune esperienze da vice, il tecnico natio di Bellinziona ha guidato Ascoli, Cagliari, Siena, Catania, Cesena, Brescia, Cremonese, Empoli e Sampdoria
© Getty Images
Sono 122 le panchine di Giampaolo con la Sampdoria: 49 vittorie, 27 pareggi e 47 sconfitte
© ANSA
Chiude il casting Simone Inzaghi, tecnico della Lazio inserito nella lista dei papabili anche per la panchina della Juventus
© ANSA
Il fratello minore di un milanista doc come Pippo ha legato tutta la propria carriera da allenatore ai colori biancocelesti, partendo dagli Allievi e passando per la Primavera
©
Simone Inzaghi si presenta con un biglietto da visita niente male: la Coppa Italia appena vinta con l'Atalanta, che si aggiunge alla Supercoppa strappata alla Juventus nel 2017
©

Per Approfondire

Commenti

Dalla home

Vai alla home