A Chaves la 19ª tappa del Giro d'Italia. Carapaz resta in rosa

© LAPRESSE

Il colombiano vince per distacco la Treviso-San Martino di Castrozza, l'ecuadoriano rimane leader della corsa: invariato il margine su Nibali e Roglic

SAN MARTINO DI CASTROZZA (Trento) - Il colombiano Esteban Chaves ha vinto per distacco, scattando a circa 2,5 km dal traguardo, la 19ª tappa del 102° Giro d'Italia di ciclismo, disputata fra Treviso e San Martino di Castrozza (Trento), lunga 151 chilometri. Chaves ha preceduto di 10" Andrea Vendrame, che poi ha avuto una crisi di stanchezza mista a delusione dopo il traguardo, e giunto secondo; terzo il portoghese Amaro Antunes, a 12"; quarto Giovanni Carboni, a 24"; quinto il belga Pieter Serry, a 32"; sesto il francese Francois Bidard, a 35". Seguono tre italiani: Marco Canola è settimo, a 1'02"; Manuele Boaro ottavo, a 1'37"; Manuel Senni nono, a 1'53". Chiude la top ten il francese Olivier Le Gac decimo, a 2'33". Il gruppo dei migliori è stato preceduto dal colombiano Miguel Angel Lopez della Astana, arrivato a 5'45" dal vincitore di tappa Esteban Chaves della Mitchelton-Scott. Il drappello con la maglia rosa è arrivato a 6'28" guidato da Primoz Roglic della Jumbo, Vincenzo Nibali della Bahrain Merida e dal leader Carapaz. Invariata la classifica generale, con l'ecuadoriano che ha sempre 1'54" di vantaggio su Nibali e 2'16" su Roglic.

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home