Completo: una scelta tra sei

© ARGENZIANO

I selezionatori azzurri ha comunicato una short list scaturita da quella originaria con quattordici cavalieri. Si gareggerà da giovedì a domenica ai Pratoni del Vivaro, in palio anche il titolo italiano

Il Centro Equestre Ranieri di Campello, ai Pratoni del Vivaro (Roma), si prepara ad ospitare la FEI Eventing Nations Cup™ Italy di completo, seconda tappa del circuito internazionale (7 in tutto) che assegnerà un pass a squadre per Tokyo 2020 alla migliore nazione che non sia già qualificata per l’appuntamento olimpico. Il concorso internazionale dei Pratoni si disputerà in quattro giorni di gara articolati in tre prove: dressage (giovedì 6 e venerdì 7), cross country (sabato 8) e salto ostacoli (domenica 9). Al via Francia, Olanda, Spagna, Svezia, Svizzera e Italia, con la Germania invece solo nell'individuale.

I selezionatori federali Katherine Ferguson Lucheschi e Giacomo Della Chiesa hanno comunicato la rosa dei sei binomi tra i quali, giovedì, verrà scelto il quartetto azzurro per la Coppa: tre gareggeranno anche per la squadra, il quarto lo farà a titolo individuale ma avrà anche il ruolo di riserva, a disposizione in caso di sostituzione ai fini della classifica per team. Si tratta di Marco Biasia (Junco CP), Marco Cappai (Santal du Halage), Fosco Girardi (Feldheger), Arianna Guidarelli (EH Seabisquit, nella foto), Mattia Luciani (Furneaux) e Pietro Roman (Castelwoods Jake). L’internazionale 4* sarà anche prova valida per eleggere il campione italiano assoluto 2019: oltre ai sei della short list, in campo per il massimo titolo nazionale anche Evelina Bertoli (Seashore Spring), Andrea Cincinnati (Lapiroxx HB o Primera 48), Andrea Docimo (Waldo), Fabio Fani Ciotti (Suttogo George), Pietro Majolino (Vita Louise Dh), Costanza Mantici (Daisy’s Diamante), Tommaso Mondini (Jessop Red IMP) e Martina Valilà (Barnadown Whos Who).

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home