Ufficiale la vendita di Tokyo

© JV/GRASSO

Confermata l'anticipazione: il partner di Luca Marziani diventa... giapponese, passa al giovane Kawai che punterà con lui all'Olimpiade 2020. De Paola, anche a nome degli altro soci, ringrazia cavallo e cavaliere con un post su Facebook

L'assenza in extremis dalle gare di Jumping Verona aveva detto tutto, anche se la trattativa non era ancora chiusa. Come anticipato appunto l'8 novembre alla vigilia della tappa italiana della World Cup, oggi Tokyo du Soleil è diventato ufficialmente... giapponese. Raggiunto l'accordo con la nuova proprietà, il 12enne stallone appartenente al presidente federale Marco De Paola e altri soci e valorizzato dall'azzurro Luca Marziani è stato venduto e trasferito in Inghilterra, dove ha base il 21enne Mike Kawai, nel settembre scorso visto all'opera anche a Roma in occasione del Global Champions Tour e ora seguito oltre Manica da Peter Charles. Il binomio Marziani-Tokyo è stato protagonista di due annate eccellenti, nelle quali ci sono stati tra l'altro il trionfo nella Coppa delle Nazioni 2018 a Piazza di Siena e il successo ai Campionati Italiani 2019. De Paola ha ringraziato cavaliere e cavallo con un post su Facebook: «Sono molto grato a Luca Marziani e agli amici che hanno creduto e investito in questa meravigliosa storia. È stato un progetto di successo che ha coniugato traguardi sportivi e soddisfazioni personali per i partecipanti al programma. Tutti i progetti hanno un inizio e una fine, l’importante è avere le conoscenze e la consapevolezza di quello che è stato fatto. Il gruppo è molto motivato e stiamo già cercando soggetti promettenti su cui investire per nuovi progetti».

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home