#18/4/2019 Ippicanews

Trotto: Ultimaluna Grif prima in Svezia; Elegant Castelets torna al successo in Francia; quattro italiani contro Bold Eagle. Galoppo: Summer Festival decimo al debutto a HK, una vittoria per Rispoli; Rossi a segno in Qatar; niente Europa per Almond Eye; si rivede Perovic in Italia; oggi TQQ a Firenze con jackpot sul Quinté

OGGI - Ore 18.45 TQQ a Firenze (g, 6ª corsa, m. 1500 p.g.) Jackpot: Quinté 5.141,24 €. Favoriti: 10-9-3-8-5. Sorprese: 7-2-14. Inizio convegno alle 16.05. Corse anche a Siracusa (t, 15.05), Bologna (t, 15.30). Tv: diretta UnireSat.

IERI - TQQ a Roma: Tris 17-18-10, 138,62 € per 301 vincitori, quota con rit. (n. 6) 10,83 €; Quarté 17-18-10-4, 638,47 € per 18 vincitori; Quinté 17-18-10-4-7, € per vincitori.

FRANCIA - Nel trotto, ieri a Marsiglia ritorno al successo per Elegant Castelets, francese che Marco Smorgon alterna in pista tra Italia e oltr’Alpi, dove aveva già vinto una volta nel luglio 2017. Sabato a Enghien undici avversari per Bold Eagle nel Prix d’Atlantique (gruppo 1, 170.000 €, m. 2150): tra loro ben quattro italiani, ovvero Traders, Tony Gio, Tessy d’Ete e Titty Jepson. Ieri trotto a Cordemais: course D (28.000 €, m. 2825-2850, montato) 2. Terribile Gso 13.9. Ieri trotto a Marsiglia: course F (13.000 €, m. 2300) 1. Elegant Castelets (M. Smorgon; prop. Trotto Italia; allen. M. Smorgon) 14.2. Ieri ostacoli a Auteuil: reclamare (23.000 €, m. 3700, steeple) 2. Pessac. Oggi galoppo a Saint Cloud: reclamare (23.000 €, m. 1600) Dassom, Altropasso; condizionata (28.000 €, m. 3100) Nabunga; handicap (26.000 €, m. 2100) Saffo. Oggi galoppo a Cholet: maiden (16.000 €, m. 1900) Montbray; condizionata (16.000 €, m. 2100) Sensazione Poy. Oggi trotto a Enghien: reclamare (18.000 €, m. 2875) Gioconda Ferm; course E (31.000 €, m. 2250) Fun de Bellande.

SVEZIA - Ancora un successo per il team Gocciadoro, il 4º in questa nuova “campagna di Scandinavia”: stavolta è arrivato con Federico Esposito in sulky a Ultimaluna Grif, al record in carriera (1.11.6), arrivato sulla media distanza. La 6 anni da Andover Hall è sfilata al comando prima della penultima in curva e in retta ha contenuto il finish di Jaques Noir (nella foto), con Esposito multato di 1.500 corone per non aver tenuto la linea in arrivo. Martedì trotto a Jagersro: Executive Caviars Vårlopp för Ston (109.000 sek, m. 2140) 1. Zima Axe (prop. Scud. Perno) 17.7. Ieri trotto a Solvalla: Stolopp (128.200 sek, m. 2140) 9. Una Blessed 13.8; Stolopp (128.200 sek, m. 2140) 1. Ultimaluna Grif (F. Esposito; prop. R. Iavarone; allen. A. Gocciadoro) 11.6. Oggi trotto a Gavle: Lars Axelssons lopp (206.000 sek, m. 2140) Acciaio; Påskägget-Fyraåringslopp Ston (306.500 sek, m. 2140) Zaragoza.

HONG KONG - Ieri a Happy Valley c’è stato il debutto a Hong Kong per Party Together, vincitore del Derby Italiano 2018 quando si chiamava Summer Festival. Allenato ora da Leung Ho per So Kai Sing, è finito appena decimo nel King’s Handicap (1.950.000 HK$, m. 1650), un “class 2” vinto da Turin Redstar, dopo aver chiuso tra gli estremi outsider al tot a 72 contro 1. Come spesso capita nell’ex colonia britannica, bizzarro il suo impiego in corsa, peraltro su una distanza breve per le caratteristiche acclarate nella carriera italiana: il suo fantino non ha fatto partenza, inchiodandolo discosto in coda al gruppo, per poi avvicinarsi progressivamente, scurvare largo e buttarlo infine all’interno, recuperando un paio di posizioni. Per la serie: buono per la prossima, magari a Sha Tin su distanza maggiore e retta d’arrivo più lunga... . In chiusura di convegno ancora una vittoria per Umberto Rispoli (21 nella stagione), a 18/1 con Rickfield, per un muso, in un “class ” 3.

QATAR - Ieri a Doha, con Nautical Mile in un handicap “class 5”, una vittoria per Ivan Rossi (6 nella stagione).

GIAPPONE - Il team di Almond Eye ha deciso di rinunciare alla trasferta in Europa, che avrebbe compreso un ingaggio a York (International Stakes o Yorskire Oaks) e l’Arc de Triomphe a Longchamp, e di proseguira l’attività di corse in patria. La campionessa giapponese ha infatti accusato in modo particolare la trasferta negli Emirati Arabi, in particolare il viaggio di ritorno, che a fine marzo a Meydan l’ha vista facile vincitrice nel Dubai Turf.

PEROVIC - Dopo quattro anni si rivede in sella in Italia il 37enne fantino serbo Djordje Perovic, che nel frattempo ha vinto molto in Corea del Sud e di tanto in tanto, nei suoi ritorni a casa, ha montato in corsa in patria e in altri Paesi dell'est europeo. Domani avrà quattro ingaggi a Roma, qui da noi s'è aggiudicato anche il Repubblica 2014 con Refuse To Bobbin.

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home