Anda Muchacho, incidente di box fatale

© SNAITECH/DENA

Irreparabile frattura a un posteriore, in scuderia a Milano: inevitabile l'eutanasia. Il campione della Incolinx aveva vinto 10 corse su 14 e non era mai andato oltre il terzo posto. L'ingegner Romeo cercherà di consolarsi con il primo figlio di Frankel che verrà allenato in Italia

Una brutta notizia per il galoppo tricolore, già perennemente alle prese con la difficoltà di riuscire a tenere in Italia i pochi cavalli di buon livello, molto spesso venduti a proprietari esteri per far quadrare i bilanci di scuderia. Nelle scuderie di Trenno, a Milano, un incidente di box è stato fatale ad Anda Muchacho: il monumentale 5 anni da Helmet s’è procurato una irreparabile frattura a un posteriore e l’eutanasia è stata inevitabile.

Il campione della Scuderia Incolinx è stato protagonista di una splendida carriera agonistica con 10 vittorie e 4 piazzamenti (mai oltre il terzo posto!) in 14 corse, per il training prima di Bruno Grizzetti e poi di Nicolò Simondi e Vittorio Caruso. I suoi successi principali sono stati il Parioli, il Piazzale e il Roma nel 2017, il Di Capua nel 2018, il Vittadini (nella foto dopo la corsa, con Antonio Fresu in sella) e ancora il Piazzale nel 2019, tra i piazzamenti c’è stato anche il 3º posto nel Derby 2017. Aveva disputato l'ultima corsa il 20 ottobre a Milano, piazzandosi secondo nel Di Capua dietro Out of Time.

L’ingegner Diego Romeo, titolare della Incolinx, tramite l’agente Marco Bozzi ha intanto acquistato per 85.000 ghinee uno yearling di gran pregio: si tratta del primo figlio del campionissimo Frankel destinato a essere allenato in Italia, con madre una sorellastra della vincitrice classica Just The Judge. Il puledro è stato preso all'amichevole dopo l'asta novembrina di Tattersalls a Newmarket: anche Anda Muchacho era stato comprato tramite Bozzi nel 2016 in Irlanda, al breeze-up Goresbridge per 26.000 ghinee.

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home