Dramma Mayweather, l'ex moglie morta per "overdose accidentale"

Questo il risultato dell'autopsia per il decesso di Josie Harris storica ex compagna della leggenda della boxe trovata senza vita nella sua auto lo scorso marzo

VALENCIA (California) - Lo scorso marzo, Josie Harris è stata trovata morta nella sua auto nella città di Valencia, in California. L'ex moglie del pugile Floyd Mayweather Jr. è deceduta all'età di 40 anni e a distanza di tre mesi da quel tragico episodio sono state rivelate la cause. Secondo quanto riportato da "TMZ", infatti, l'autopsia eseguita sul corpo di Josie ha confermato che la morte sia stata causata da un'overdose accidentale. 

Dramma Mayweather, ex moglie morte per overdose accidentale

L'ex moglie del pugile ha finito per assumere un farmaco prescritto, il cui nome non è stato rivelato, a grandi dosi. Pur essendo assistita immediatamente da paramedici, la donna non è riuscita a resistire e ha finito per morire sul posto. Josie e Floyd hanno vissuto insieme per 15 anni, tra vari andirivieni. Dalla loro relazione sono nati tre figli: Jirah, Sion e Koraun Mayweather.

[[smiling:125157]]

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home