Basket, Italia: Sacchetti ct fino al 2021

© CIAM

"Sono felice, abbiamo tanti obiettivi e vogliamo giocarci al meglio le nostre carte" ha detto il tecnico che dopo il Mondiale guiderà la Nazionale verso le Olimpiadi 2020 e gli europei dell'anno successivo

ROMA - Meo Sacchetti sarà il ct della nazionale italiana di basket fino al 2021. L'annuncio è arrivato dopo la vittoria sull'Ungheria che ha riportato gli azzurri al Mondiale per la prima volta dopo tredici anni. Sacchetti, che guida anche la Vanoli Cremona con cui ha rinnovato il contratto dopo il successo in Coppa Italia, guiderà l'Italia anche nel percorso di avvicinamento ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 e al campionato europeo del 2021. "La decisione - ha detto il presidente della FIP, Gianni Petrucci - è stata presa ben prima della matematica qualificazione mondiale. Ho grande fiducia in Meo e nel lavoro che ha sin qui svolto con la squadra. L'obiettivo più immediato è il Mondiale in Cina ma le nostre attenzioni sono rivolte anche all'Olimpiade e all'EuroBasket 2021 che speriamo di poter co-organizzare".


FELICE SACCHETTI - "Inutile dire che sono felice" ha detto Sacchetti. "In nazionale si è creato un ambiente piacevole e di reciproca stima con tutti, dai giocatori allo staff, e sono contento di poter proseguire su questa strada. Gli obiettivi che abbiamo davanti sono tanti, a cominciare dal Mondiale, e vogliamo giocarci al meglio tutte le nostre carte".

LA CARRIERA IN NAZIONALE - Sacchetti ha ottenuto 9 vittorie in 13 partite sulla panchina della nazionale che guida dal 2017. Da giocatore, ha vestito la maglia Azzurra 132 volte vincendo la medaglia d'Argento ai Giochi di Mosca 1980 e l'Oro all'Europeo di Nantes 1983. C'è da giocare anche l'ultima, ininfluente, gara di qualificazione per i Mondiali in Lituania. Hanno lasciato il raduno Jeff Brooks, Andrea Cinciarini e Amedeo Della Valle. Sacchetti avrà dunque a disposizione 13 atleti per la trasferta di Klaipeda.

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home