I calciatori pronti al sit-in contro l'attuale Federcalcio?

Nel caso in cui lunedì la Figc dovesse confermarsi (ripetiamo: confermarsi) la fiducia, molti italiani di A e B sarebbero disposti al sit-in un minuto dopo l’inizio delle partite del weekend 25-26. Un gesto fortissimo

ROMA - Ci sono calciatori - italiani, ovviamente - che stanno pensando a un gesto di protesta simbolico molto forte e da mercoledì trasmettono la loro volontà, con sms o chiamate, ai membri del sindacato.

Quale gesto? Nel caso in cui lunedì prossimo l’attuale federazione dovesse confermarsi (ripeto: confermarsi) la fiducia molti professionisti di A e B si dicono disposti al sit-in un minuto dopo l’inizio delle partite del weekend 25-26 (qualcosa di simile a ciò che fecero i calciatori greci per i migranti).

In sostanza i calciatori non vogliono lasciare solo il loro presidente, Damiano Tommasi, che per più di un motivo ha richiesto - unico - lo scioglimento del consiglio federale e nuove elezioni. Il gesto, una straordinaria assunzione di responsabilità che farebbe il giro del mondo, sarebbe verosimilmente condiviso da migliaia di appassionati che spingono per il cambiamento e la ripartenza. Una ripartenza effettiva.

Articoli correlati

Hot Video

Tutti i video

Ultimissime

Commenti

Dalla home

Vai alla home