Tottenham, Pochettino: «Non sono pronto per un nuovo capitolo senza un progetto»

© Getty Images

Il tecnico degli Spurs, che si giocheranno la finale di Champions League il primo giugno al Wanda Metropolitano di Madrid, ha dichiarato: «Se ci aspettiamo di essere ogni stagione in finale di Champions, dobbiamo fare un lavoro diverso da quello degli ultimi cinque anni»

LONDRA - «Non sono pronto a iniziare un nuovo capitolo senza un progetto, senza un'idea chiara, senza essere trasparenti», sono queste le parole del tecnico del Tottenham Mauricio Pochettino alla vigilia della partita di Premier League contro l'Everton. Non cambia dunque la posizione dell'allenatore argentino che, proprio dopo l'impresa ad Amsterdam contro l'Ajax, aveva paventato la possibilità di un futuro lontando dall'Inghilterra, anche se il suo contratto con gli Spurs scade tra quattro anni. Nelle ultime ore, tra l'altro, il nome di Pochettino è iniziato a circolare radidamente dalle parti di Torino come possibile successore di Allegri. Gli inglesi il primo giugno avranno l'opportunità di conquistare la loro prima Champions League nella finale al Wanda Metropolitano contro il Liverpool.

Un risultato già straordinario per gli Spurs, il cui ultimo acquisto è proprio quello di Lucas Moura, il mattatore della sfida della Johan Cruijff Arena, arrivato a Londra 16 mesi fa. «So benissimo come funzionano gli affari e sappiamo che dobbiamo operare in modo diverso - continua Pochettino -, il che non significa spendere più o meno soldi. Ma se ci aspettiamo di essere ogni stagione in finale di Champions, dobbiamo fare un programma diverso da quello degli ultimi cinque anni. Penso sia ingenuo credere che andando avanti come abbiamo fatto negli ultimi cinque anni saremo ogni anno in finale di Champions e fra le prime quattro della Premier, pur essendo in competizione con progetti come quelli di Liverpool, City o United».

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home