Ibra show in Mls! Tripletta nel derby di Los Angeles

© EPA

Sombrero, stacco di testa e fucilata da fuori. Lo svedese ha dimostrato di poter ancora fare la differenza nonostante i 37 anni: "Sono in modalità playoff tutti i giorni". Poi su Twitter: "I am LA"

LOS ANGELES (STATI UNITI D'AMERICA) - Zlatan Ibrahimovic con le sue dichiarazioni aveva infiammato l'ambiente prima del derby contro il Los Angeles FC di Carlos Vela, capolista in Mls. Sceso in campo, però, lo svedese ha messo in mostra tutto il proprio bagaglio tecnico, decidendo il match con una fantastica tripletta. Sombrero, colpo di testa, fucilata da fuori area, l'attaccante ex Inter e Juventus, tra le altre, ha messo in mostra tutto il proprio repertorio decidendo la sfida, terminata con il risultato di 3-2, e vincendo il mismatch contro il collega Carlos Vela, capocannoniere del torneo. Il centravanti dei Los Angeles FC ha segnato comunque una doppietta (gol numero 20 e 21) in apertura e chiusura di match. In mezzo lo show di Ibra, che ha raggiunto quota 16 centri in campionato.

"Vela? Alla sua età vincevo in Europa"

Alla fine della gara non è mancata la stoccata nei confronti del collega: "È qui a 29 anni, io alla sua età vincevo in Europa". Ibra ha dimostrato di poter ancora fare la differenza nonostante la carta d'identità indichi 37 anni abbondanti: "È in partite come queste che salgo di livello, quando c’è lo stadio pieno e si respira questa atmosfera mi sento più carico. Qui contano i playoff - continua Ibra -, non la regular season. E io sono in modalità playoff tutti i giorni". Con questa vittoria, intanto, i Los Angeles Galaxy scavalcano i Seattle Sounders in classifica, salendo al secondo posto proprio alle spalle dei "cugini". 

Su Twitter: "I am LA"

Dopo il match, Ibra ha deciso di festeggiare con la sua solita esuberanza anche su Twitter, dove ha postato una foto con le braccia aperte, accompagnata da una didascalia chiara e inequivocabile: "I am LA"

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home