Bundesliga: manita Bayern Monaco, aggancio al Borussia Dortmund

© EPA

La formazione di Kovac travolge il Monchengladbach: bavaresi e gialloneri condividono il primo posto. Vittoria in rimonta per l'Eintracht Francoforte

ROMA - Il Bayern Monaco vince sul campo del Monchengladbach e aggancia il Borussia Dortmund al primo posto della classifica di Bundesliga. Incredibile vittoria dell'Eintracht Francoforte, prossimo avversario dell'Inter in Europa League, contro l'Hoffenheim con due gol negli ultimi minuti di gara.

MANITA BAYERN - Nettissima vittoria del Bayern Monaco a Monchengladbach. I bavaresi vincono 5-1 in trasferta e salgono al primo posto della classifica di Bundesliga con il Borussia Dortmund, che ha perso fuori casa nell'anticipo di venerdì. Il Bayern sblocca il risultato con Martinez dopo apoena due minuti di gioco su assist di James Rodriguez e trova il raddoppio all'11' con Muller. La partita è subito in discesa per la formazione di Kovac. I padroni di casa dimezzano lo svantaggio con Stindl ma appena inizia la ripresa Lewandowski riporta gli ospiti in vantaggio di due gol. Al 75' Gnabry e poi ancora Lewandowski, su rigore, nel recupero per il definitivo 1-5. Il Bayern sale a quota 54 punti e condivide il primo posto in classifica con il Borussia Dortmund.

Monchengladbach-Bayern Monaco: curiosità e statistiche

VITTORIA ALL'ULTIMO - La Commerzbank-Arena è il campo principale delle sfide delle ore 15:30 e la sfida tra Eintracht e Hoffenheim non delude le attese. Tante le azioni nella prima frazione di gioco con la squadra di casa che va in vantaggio in maniera fortuita sugli sviluppi di un calcio di punizione dal limite dell'area di Kostic. La rete del vantaggio dell'Eintracht è a opera di Ante Rebic che si trova sulla traiettoria del pallone calciato dal compagno di squadra e devia il pallone di testa in maniera involontaria spiazzando così Baumann. Al 42esimo arriva il pareggio inatteso dell’Hoffenheim con una bella azione corale conclusa da un tap-in vincente di Joelinton. Azione che si sviluppa sulla destra con il cross rasoterra di Brenet che trova Szalai (subentrato a metà tempo per l’infortunio di Demirbay). L’ungherese anticipa Tourè con un colpo di tacco indirizzato sul secondo palo dove arriva l’attaccante brasiliano che mette così a segno la sua settima marcatura in questa stagione di Bundesliga. L'Hoffenheim passa inaspettatamente avanti al 59esimo grazie alla vecchia conoscenza del calcio italiano Ishak Belfodil. L’attaccante algerino addomestica alla grande un lungo lancio, entra in area di rigore, salta un avversario e beffa Trapp con un bel destro sul primo palo. La squadra ospite resta in 10 per l'espulsione per doppia ammonizione di Adams e alla lunga pagherà l'uomo in meno in campo. L'Eintracht cinge d'assedio l'area di rigore degli ospiti ma la porta dell'Hoffenheim sembra stregata. Poi quando sembra arrivare la resa ecco la doppia svolta. Prima il pareggio di Haller all’89esimo e poi il gol vittoria del portoghese all’ultimo minuto di recupero regalano tre punti insperati all’Eintracht che consolida il quinto posto mantenendo nel proprio mirino la zona Champions.

Eintracht Francoforte-Hoffenheim, tabellino e statistiche

RIBALTONE HERTHA - Si decide tutto nella ripresa a Berlino dove l’Hertha regola per 2-1 il Magonza. Ma è la formazione ospite a passare in vantaggio al secondo minuto del secondo tempo grazie a un autogol di Stark. L’Hertha però reagisce subito allo svantaggio e pareggia dopo due minuti sugli sviluppi di un corner con Grujic, il più lesto a correggere a rete un bell’intervento del portiere Muller su una conclusione ravvicinata.Il ribaltone è servito poi al 59esimo con Stark che si prende la sua rivincita dopo l’autogol di qualche minuto prima. Il numero 5 dell’Hertha raccoglie al meglio un cross di Lazaro e conclude a rete per il gol del sorpasso. Inutile il tentativo di salvataggio di Matteo Donati che non riesce a evitare il gol avversario e deposita la palla in rete.

LEVERKUSEN FACILE SUL FRIBURGO - Padroni di casa in vantaggio a inizio match con un tiro da fuori area di Aranguiz. Il centrocampista cileno conclude al volo dopo una respinta della difesa ospite sugli sviluppi di un calcio d’angolo e batte il portiere del Friburgo Schwolow grazie anche a una leggera deviazione di un avversario. Al 73esimo arriva al 2-0 frutto di un’azione corale del Leverkusen chiusa dal tap-in di Bailey su un bellissimo pallonetto di Brandt.

LIPSIA CORSARO - Succede tutto nel primo tempo a Norimberga con i padroni di casa che falliscono un penalty con Behrens all’11esimo del primo tempo. Il Lipsia reagisce dopo la paura del possibile gol subito e passa grazie a Klostermann che raccoglie in area il pallone sugli sviluppi di un corner e batte con una rasoiata di destro l’estremo difensore del Norimberga.

Norimberga-Lipsia, statistiche e tabellino

SCHALKE IN CRISI - Passivo pesantissimo per lo Schalke che perde per 4-0 davanti il suo pubblico. Vittoria del Dusseldorf mai in discussione, sin dal primo tempo con il rete del vantaggio di Lekebakio su rigore. Nella ripresa gli ospiti dilagano con la doppietta dell’ex blucerchiato Kownacki e il gol di Raman.

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home