Mourinho: "Io al Real Madrid? Voci infondate, rispetto per Zidane"

© Getty Images

Lo Special One ha parlato del suo futuro all'emittente spagnola "Cuatro" e allontana le voci che lo vorrebbero sulla panchina delle Merengues

MADRID - "Non potrei tornare al Real Madrid, hanno un tecnico e non posso guidare una squadra che ha già l'allenatore. Ci vuole rispetto per il club e Zidane". Così José Mourinho ai microfoni dell'emittente spagnola "Cuatro", allontana le voci che lo vorrebbero come sostituto di Zinedine Zidane sulla panchina del Real Madrid dopo le prestazioni opache dei blancos, soprattutto l'ultima sonora sconfitta in Champions League contro il Paris Saint-Germain per 3-0. "Non è uno qualunque - ha detto di Zidane l'ex tecnico di Manchester United e Inter - Non c'entro nulla, non vendo fumo. Vorrei che le cose andassero bene e che tutto sia messo a posto. In club come questo ci sono grandi aspettative, oltre al talento ci vuole una personalità speciale, lui è nel calcio da sempre, sa come funziona. In ogni caso è vicino al primo posto in campionato, con il Barcellona dietro e a un punto dall'Atletico, se vince con il Siviglia, che è primo, lo scavalca. Non è male".

Mourinho resta senza panchina

Lo Special One non allena alcuna squadra dopo l'esonero dal Manchester United avvenuto a dicembre. Sul ritorno in panchina ha detto: "Può accadere in qualunque momento. Adesso sto studiando tedesco in caso dovessi trovarmi ad allenare lì o a parlare in qualche match di Champions League. Sarà la mia sesta lingua" ha concluso.

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home