Bernardo Silva, tweet razzista. Squalificato

© AFPS

La Football Association ha fermato per un turno la stella del Manchester City reo di aver pubblicato sui social un messaggio discriminatorio nei confronti del compagno di squadra Mendy. Per il portoghese si trattava di uno scherzo

MANCHESTER - Il tweet nei confronti del compagno di squadra Benjamin Mendy costa 58.000 euro di multa e un turno di squalifica a Bernardo Silva. La stella del Manchester City è finita nel mirino della Football Association per un messaggio riferito al terzino francese: "Indovina chi?", aveva scritto il portoghese, allegando una foto di Mendy da piccolo e il logo dei cioccolatini spagnoli "Conguitos". Un tweet ritenuto scherzoso dal calciatore ma non dall'associazione antirazzista "Kick It Out", che lo aveva segnalato immediatamente alla Football Association, prima della rimozione del messaggio da parte di Bernardo Silva. Oltre al turno di squalifica e alla multa salata, il lusitano dovrà anche svolgere alcune ore di servizi sociali.

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home