Inter, il dopo Cancelo è Zappacosta

© Getty Images

Primi sondaggi con il Chelsea: servono 20 milioni

MILANO - Italiano, Nazionale e pure europeizzato da un anno al Chelsea: l'Inter ripensa a Davide Zappacosta per puntellare la fascia destra. Bisognerà pur intervenire, dopo che l'addio di Cancelo ha messo Ausilio in condizione di riattivarsi. Un anno fa il portoghese arrivava a Milano nell'ultima settimana di mercato, in linea con le tempistiche che si è data la dirigenza anche adesso. L'acceleratore non verrà premuto, si attende un'occasione. Che può essere Zappacosta, soprattutto aspettando quello che accade a Londra: Conte ha impiegato il terzino a singhiozzo nell'ultima stagione. C'è da mettere a fuoco il futuro, poi l'Inter si potrà inserire. Pure su Darmian, la società nerazzurra resta in attesa di sviluppi: un giro di mercato che coinvolge indirettamente la Juve, pronta a sua volta a prendere Cancelo.

(…)

CONTATTI AVVIATI - Servirà una ventina di milioni per il terzino, dopo che il Chelsea ne ha versati 25 al Torino un anno fa. L'Inter si muove tra centrocampo e trequarti, al momento, ma tiene sotto osservazione anche i movimenti di fascia. Senza dimenticare l'eventuale apertura per Darmian - più defilato perché la Juventus sta affondando il colpo - che resta un profilo di interesse.

Leggi l'articolo completo sul Corriere dello Sport-Stadio in edicola

Articoli correlati

Hot Video

Tutti i video

Ultimissime

Commenti

Dalla home

Vai alla home