Fiorentina, Montella: "Chiesa? Commisso ci parlerà, lo fa con tutti"

© SESTINI MASSIMO

L'allenatore gigliato: "Mercato? Sono tranquillo, per noi lavorano persone preparate. Contro il Chivas giocheranno praticamente tutti"

CHICAGO - Dal ritiro statunitense di Chicago, il tecnico della Fiorentina Vincenz Montella ha parlato in conferenza stampa: "È la terza tournée che faccio e so che anche se non è semplice il calcio moderno è così. Il calciatore si deve saper preparare anche in queste condizioni. La mattina non c'è molta lucidità perché si dorme poco. La partecipazione però c'è". Domani i viola giocheranno la prima partita della International Champions Cup contro il Chivas Guadalajara: "Qualche indicazione queste partite ce le daranno, anche per valutare i giocatori che hanno calcato meno il campo da gioco. Domani la squadra affronterà il Chivas e loro saranno di sicuro più pronti fisicamente. Noi non abbiamo giocatori in grado di superare i 45 minuti, quindi giocheranno praticamente tutti".

Capitolo mercato

Montella apre poi il discorso mercato: "Sono tranquillo. So che ci sono persone preparate che lavorano alla nostra squadra. Chiesa e Milenkovic? Sono due giocatori importanti e rappresentativi. Li aspettiamo, anche se saranno un po' indietro di condizione. Terzic e Zurkowski? Li ho trovati in forma, oltre ogni rosea aspettativa". Il futuro di Chiesa continua ad essere un mistero: "Io devo sentire ancora una presa di posizione da parte di Chiesa o del suo entourage. Ora, non so se qualcuno ha altre informazioni ma fino a prova contraria Chiesa è un calciatore della Fiorentina. Non ci sono problemi. L'arrivo di Commisso? Il Presidente vorrà stare vicino alla squadra. Ci sarà anche Federico e sicuramente gli parlerà così come farà con tutti i calciatori o con tutto lo staff. Non ho dubbi su questo: lui e Barone parlano con tutti".

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home