Champions League, Real Madrid-Ajax 1-4. Borussia-Tottenham 0-1

Clamorosa sconfitta per la squadra di Solari che esce agli ottavi dopo essere stata campione in carica per più di mille giorni

© Getty Images
Notte da incubo per il Real che saluta la Champions agli ottavi dopo essere stato campione in carica per più di mille giorni consecutivi. L'Ajax domina, incanta, dà spettacolo e rimonta il 2-1 subito all'andata, vincendo 4-1 al Bernabeu. Modric lo aveva ammesso nel prepartita: l'assenza di Ronaldo si fa sentire, e si è visto anche in questa serata di Champions da dimenticare. Dopo i due Clasici persi con il Barcellona, è arrivata la terza batosta consecutiva per la squadra di Solari, che ormai ha le ore contate in panchina.

Al Bernabeu la scena se la prende Tadic, autore di una prova mostruosa, ma anche tutti i suoi compagni. Una squadra vera, fatta di tanti giovani, che gioca alla perfezione e a velocità supersonica. Il clima al Bernabeu non era dei migliori, ma sulla carta il Real aveva un vantaggio considerevole, avendo vinto 2-1 in Olanda. La prima stagione senza Ronaldo finisce praticamente questa sera, con zero titoli. La squadra di Solari, eliminata in Copa del Rey dal Barcellona, è a -12 dai blaugrana nella Liga. Tutto facile invece per il Tottenham, che dopo il 3-0 in casa, vince 1-0 anche in Germania contro il Borussia Dortmund e si prende i quarti di finale. 

Leggi la cronaca delle partite nelle pagine successive

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home