Moviola: Milan-Lazio, Lazzari non è rigore

Positiva la partita di Calvarese Ros, manca un penalty al Sassuolo E Mariani ha graziato Empereur

© LAPRESSE

ABISSO 6
Atalanta-Cagliari 0-2

Un solo episodio per il palermitano Abisso: Ilicic reagisce con un calcio a gioco fermo ai danni di Lykogiannis, dopo un duello corpo a corpo con il rossoblù. Giusto il rosso. Nell’occasione, si è discusso anche del possibile provvedimento disciplinare anche per Lykogiannis (era già ammonito): non sembra però una vera e propria gomitata, neanche una sbracciata, alza il gomito destro per tenere lontano Ilicic, il contatto potrebbe passare anche come fortuito.

PASQUA 7
Genoa-Udinese 1-3

Partita abbastanza concreta per Pasqua, la tiene sotto controllo con soli 24 falli fischiati e due soli ammoniti (Sema su Ghiglione e Nuytinck su Pandev). Un solo episodio da rivedere, l’azione che porta alla rete dell’1-1 realizzata da De Paul: tutto nasce da un corpo a corpo fra Okaka e Ankersen, entrambi si tengono e cercano posizione, nessun fallo.

ROS 5,5
Lecce-Sassuolo 2-2

Terza partita in serie A della carriera per il friulano Ros (la prima, addirittura nel 2016, una lo scorso anno), che non dirige male ma si perde un calcio di rigore. Nella ripresa, Shakhov interviene da dietro su Berardi in area giallorossa, l’intervento è imprudente, non clamoroso, ma il contatto sul piede destro dell’attaccante neroverde c’è e non prende mai il pallone. Unica spiegazione sul fatto che né Ros né tantomeno il VAR (Giua) siano intervenuti è la caduta di Berardi, particolarmente coreografi ca (addirittura un salto). Gli altri episodi: regolare la rete di Lapadula, in gioco sul lancio di Rossettini (c’è Romagna); buono anche l’1-1, ampiamente dietro la linea difensiva del Lecce Toljan sul lancio di Locatelli; corretto fischiare la punizione dalla quale nasce il 2-1, Locatelli tocca il piede sinistro di Lapadula.

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home