Fiorentina, Iachini: "Vittoria che ci voleva. È dedicata a Commisso"

© Getty Images

Il tecnico viola dopo il 2-1 al Parma: "L'ho sentito al telefono, ha fatto i complimenti alla squadra. Chiesa-Castrovilli out? Dovevano riposare"

PARMA - Torna finalmente a sorridere la Fiorentina, vittoriosa 2-1 in casa del Parma. Tre punti arrivati grazie a due rigori trasformati da Pulgar che allontanano la zona retrocessione, ora distante 9 punti. Un po' di respiro dopo un periodo amaro in cui si è parlato con forza di un cambio di allenatore: "Durante il lockdown il presidente Commisso ha fatto una dichiarazione normalissima e da lì è iniziato tutto - ha detto il tecnico viola Beppe Iachini ai microfoni di Sky -. Quando c'è stata la ripartenza sono iniziate le voci e questo non ha certo fatto bene alla squadra. Ma abbiamo provato lo stesso a rimanere concentrati e in queste prime gare meritavamo di più". Nonostante la vittoria c'è apprensione per le condizioni di Franck Ribery, uscito dolorante dal campo: "Ha preso una brutta botta - ha spiegato il tecnico viola - valuteremo domani alla ripresa. Ma i grandi giocatori hanno recuperi eccezionali".

PARMA-FIORENTINA 1-2: NUMERI E STATISTICHE

"Chiesa e Castrovilli avevano bisogno di riposo"

Sulla prestazione dei suoi: "Abbiamo costruito e tirato tanto, ma non siamo stati bravi ad indirizzare le partite, non raccogliendo quanto seminato. E' una vittoria importante, di personalità, e la inseguivamo da tempo. Commisso? Gli dedichiamo questa vittoria, l'ho sentito al telefono poco fa ed ha fatto i complimenti alla squadra. Chiesa e Castrovilli out? Avevano speso tanto, per questo oggi ho deciso di concedergli un po' di riposo. C'è bisogno di tutto il gruppo e i ragazzi stanno dando grande disponibilità. Dobbiamo essere più concreti e chiudere prima le gare" ha concluso Iachini.

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home