Inter, Biraghi: "Juve alle spalle, torniamo a vincere"

© Inter via Getty Images

Il difensore: "Abbiamo una partita importante con il Sassuolo, poi penseremo alla Champions League"

MILANO  "Indossare la maglia dell'Italia è sempre un onore, una forte emozione. Ma terminati gli impegni la testa va subito all'Inter. Abbiamo una partita molto importante domenica e bisogna avere subito la giusta mentalità". Lo ha detto Cristiano Biraghi, ai microfoni di Sky Sport, al ritorno dalla settimana con la Nazionale: "Siamo carichi e vogliamo riprendere il cammino della vittoria. Dopo il Sassuolo penseremo alla Champions League. Sappiamo che contro il Borussia Dortmund ci aspetta una partita difficile, vogliamo vincere, affrontiamo ogni partita così. Col Borussia giochiamo in casa, avere il nostro pubblico dalla nostra parte sarà una spinta in più"

Il ko con la Juve

"Abbiamo affrontato una squadra difficile e purtroppo non è andata bene. Analizzeremo cosa non ha funzionato per cercare di migliorare. Non penso che una sconfitta ci possa far cambiare modo di giocare o mentalità che ci ha dato il mister. La sconfitta ci brucia dentro, ma ora dobbiamo cercare di migliorare di partita in partita. Abbiamo iniziato il nostro percorso sapendo che si tratta di un ciclo nuovo e che poteva esserci qualche difficoltà, ora dobbiamo solo lavorare e per migliorare giorno dopo giorno. Abbiamo già dimostrato che la nostra mentalità è questa. Abbiamo perso una partita, siamo arrabbiati e vogliamo riscattarci subito. Gli infortuni di D'Ambrosio e Sanchez? Fanno parte della stagione, perdiamo due giocatori importanti, spero si riprendano prima possibile, ma siamo tranquilli: chi scenderà in campo farà altrettanto bene". Dopo essere cresciuto nel settore giovanile nerazzurro, quello di Biraghi all'Inter è stato un ritorno: "Tornare è stato come realizzare un sogno, ho lavorato ogni giorno con questo obiettivo".

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home