Juventus, Allegri: «Cristiano Ronaldo e Dybala hanno bisogno di giocare. Chiellini riposa»

© Juventus FC via Getty Images

Il tecnico bianconero parla alla vigilia della partita di campionato contro il Bologna: «Dobbiamo arrivare alla sfida contro il Napoli con tre punti di vantaggio»

TORINO - "Siamo a inizio campionato, sta bene fisicamente e ha bisogno di continuare a fare gol, di giocare e assolutamente domani giocherà". Niente riposo per Cristiano Ronaldo, che anche col Bologna sarà in campo dal primo minuto. Con lui potrebbe esserci in avanti anche Kean, di sicuro giocherà anche Dybala: "Anche lui ha bisogno di giocare, viene valutato solo se fa gol ma è in buona condizione". A centrocampo conferma per Bentancur ("deve essere più convinto, deve credere di più nelle sue possibilità, ha qualità tecniche importanti") con Matuidi e uno fra Pjanic e Can, fra i pali esordirà Perin mentre in difesa turno di riposo per Chiellini e dubbio sulla fascia: "Se non gioca Alex Sandro, giocherà Cancelo a sinistra e Cuadrado a destra a meno che non giochi Bernardeschi a sinistra".

"Domani bisogna vincere e arrivare allo scontro diretto con almeno 3 punti di vantaggio". Massimiliano Allegri non vuole prendere sottogamba il Bologna anche se la partita più importante è quella di sabato col Napoli. "Il Bologna ha battuto la Roma nettamente, è una squadra che sta stare in partita e sa soffrire - avverte - Bisogna vincere, l'aspetto mentale sarà fondamentale: non dobbiamo prenderla con superficialità ma affrontarla come abbiamo fatto a Frosinone, dove la squadra si è comportata da squadra matura e responsabile". In questa Juve sembra essere diventato imprescindibile Bernardeschi: "E' cresciuto tanto e i meriti sono solo suoi. Ha capito velocemente che per stare in squadra doveva migliorare mentalmente, fisicamente e tecnicamente e lo sta facendo, è diventato un giocatore importante per la Juve e per la Nazionale". 

"Sono contento". Massimiliano Allegri sorride per la preferenza ricevuta da Lionel Messi. Il fuoriclasse del Barcellona, nelle votazioni per il Fifa Awards, si è espresso a favore di Valverde e Guardiola ma ha inserito il tecnico bianconero al terzo posto. "Il premio lo ha comunque vinto giustamente Deschamps - ha aggiunto Allegri - Siamo dispiaciuti per non essere andati ma c'era questa partita ravvicinata, era un impegno incastrato male". (in collaborazione con Italpress)

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home