Juventus, Allegri: «Con l'Atletico possiamo passare. Ronaldo in dubbio per il Bologna»

© Juventus FC via Getty Images

Il tecnico dei bianconeri pensa già alla sfida di ritorno contro i Colchoneros ma avverte: «Pensiamo una partita alla volta». Su Pjanic: «E' mezzo morto, è in mano a Cristo»

TORINO -  A tre giorni dal ko in Champions League contro l'Atletico Madrid, la Juventus si appresta alla sfida di campionato contro il Bologna. In conferenza stampa, Allegri parla già del match di ritorno contro i Colchoneros ma, invita, a pensare prima al campionato per prepararsi al meglio a una sfida decisiva per la stagione.

L'ATTESA PER L'ATLETICO -  Inevitabile un pensiero al match di ritorno con l'Atletico Madrid, al quale, per Allegri si deve arrivare al meglio, vincendo in campionato: "Abbiamo 20 giorni pre preparare il ritorno con l'Atletico Madrid. Sarà sicuramente una grande serata. Abbiamo bisogno di questi 20 giorni per arrivare al massimo delle condizioni al ritorno. Mi piacciono queste cose complicate, magari con lo 0-0 sarebbe stata più incasinata. Almeno così ci giocheremo tutto.Dobbiamo arrivare lì in grande condizione e per farlo sono necessarie queste 3 partite di campionato. Il Bologna è in crescita dopo il cambio allenatore, noi dobbiamo arrivare in queste condizioni di punti allo scontro diretto di Napoli. Non dobbiamo fare calcoli. Pensiamo una partita alla volta: prima Bologna, poi Napoli, Udinese e poi l’Atletico.

IL CAMPIONATO PRIMA DELL'ATLETICO - "Il 12 marzo c'è la sfida, bisogna viverla al massimo per cercare di ribaltarla. Poi se la palla va dentro o fuori non lo so, ma sicuramente faremo una grande serata. Però prima di arrivare lì bisogna fare al massimo queste tre partite, perché il campionato non è ancora chiuso. Bisogna fare 8 vittorie per lo Scudetto."

SULLA FORMAZIONE CONTRO IL BOLOGNA -  Cristiano Ronaldo, Pjanic e Chiellini vanno valutati per il match contro i felsinei: "Pjanic non sta benissimo, è mezzo morto, è in braccio a Cristo, lo dobbiamo valutare in queste ore. Anche Ronaldo va valutato. Domani gioca Perin, riposa Szczesny. Forse giocano sia Dybala che Mandzukic che Ronaldo. Vediamo Devo anche pensare se far riposare Chiellini. Cancelo non so dove ma giocherà."

LA SQUADRA E' SERENA -  Nonostante la sconfitta del Wanda Metropolitano, Allegri rivela che la squadra sta bene ed è pronta a regire: "I giocatori sono sereni. Capitano queste partite, bisogna mettersi sotto per recuperare al ritorno. isicamente la squadra comunque sta bene. E secondo me abbiamo buone possibilità di passare."

SULL'ESULTANZA DI SIMEONE - Ha fatto molto discutere l'esultanza di Simeone dopo il gol di vantaggio di Gimenez in Atletico-Juve: "Non me ne ero neanche accorto. Ognuno si comporta per come è"

SUL MALCONTENTO DEI TIFOSI - La sconfitta contro l'Atletico ha deluso i tifosi bianconeri. Allegri è stato tra i più criticati nella disfatta del Wanda Metropolitano e, specie sui social, non sono stati pochi i fan bianconeri che ne hanno chiesto l'esonero: "Parlare non conta niente, contano solo i fatti. Quando si vince siamo bravi, quando si perde... mettete voi l'aggettivo. A me queste cose divertono, mi stuzzicano. Siamo ancora in corsa e finora alla Juventus mi sono divertito molto perché abbiamo vinto 8 titoli su 9 in Italia, 2 Supercoppe e due finali di Champions."

 

 

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home