Adani contro Allegri: «Con l'Ajax tre tiri in 180 minuti»

L'opinionista di Sky critica il (non) gioco espresso dalla Juventus: «Senza idee. Ma questa squadra nelle ultime partite si è meritata Cristiano Ronaldo?»

ROMA - L’eliminazione della Juventus in Champions League ha gettato nello sconforto i tanti tifosi bianconeri che hanno visto in Massimiliano Allegri uno dei principiali artefici della disfatta contro l’Ajax. Alle tante critiche rivolte al tecnico bianconero, reo di non aver saputo sfruttare a dovere l’intero potenziale della rosa a disposizione, si è aggiunta nelle ultime ore anche la voce di Daniele Adani. «Si dice che i giocatori vincono le partite, ma non si parla di idee. La Juventus non ha un piano B, se non gioca la palla su Mandzukic - ha commentato degli studi di Sky l’ex calciatore -. Non vedo una grande proposta. In queste quattro partite, tra ottavi e quarti, ha fatto una sola azione calcisticamente degna di Liverpool, City, Barça, Tottenham, Arsenal e Napoli. Quella del gol di Ronaldo ad Amsterdam. In quell’azione i protagonisti sono stati Bentancur e Cancelo oltre a CR7. Contro l’Ajax sono rimasti in panchina e io sento dire che non ci sono i cambi. Avete visto chi ha fatto entrare l’Ajax? Ekkelenkamp, Sinkgraven e Huntelaar. Non puoi parlare dei giocatori infortunati in un confronto con l’Ajax. Hai fatto tre tiri in 180 minuti».

Dybala: «C'è sempre un'altra stagione». E Icardi mette "like"...

MERITARSI CR7 - Poi l’attacco nei confronti di Allegri è continuato parlando di Cancelo, giocatore che l’opinionista stima molto: «Quest’anno la Juve in Champions ha perso 4 partite sulle 10 disputate. Tutte e quattro le sconfitte sono arrivate con il portoghese in panchina. È un ragazzo che ti dà un’alternativa nella manovra». La chiusura è su Cristiano Ronaldo. La domanda di Adani è stata chiara: «Abbiamo parlato in passato di ‘meritarsi’ Ronaldo. Vi chiedo, la Juventus in queste partite si è meritata Cristiano? Un giocatore che ha fatto 15 giorni di cure e massaggi, è rientrato per essere al meglio in questi due appuntamenti e ha fatto gol sia all’andata che al ritorno».

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home