Juve, non solo Milik: Higuain via, ecco il nuovo obiettivo

© LAPRESSE

Sfida con l’Atletico per Lacazette, perfetto per il tridente di Sarri. Il Pipita tra River Plate e Stati Uniti

TORINO - C'è da sciogliere il nodo Gonzalo Higuain. Resta? Difficile. Va via? Molto probabile. Ma se va via, dove e come? Difficile ancora da capire, River e Mls aspettano ma la Juve non può permettersi troppi sconti. Nel frattempo, però, il dopo Higuain rappresenta una delle priorità da affrontare. C'è Arek Milik in pole position o forse è il caso di dire che c'è la Juve in cima alla lista delle preferenze del polacco. C'è Alexandre Lacazette come alternativa in ascesa. C'è ancora Raul Jimenez nel mirino, ma costa troppo. E poi tante ipotesi di giovani pronti a completare un reparto che in questa stagione ha avuto in Cristiano Ronaldo, Paulo Dybala e proprio il Pipita tre interpreti di primo piano ma senza alternative.

Lacazette

In Francia hanno pochi dubbi riguardo il futuro di Alexandre Lacazette. La punta francese dell'Arsenal è al centro di un duello tra l'Atletico Madrid e la Juve, nell'ambiente vicino all'entourage dell'ex Lione si fa spazio la convinzione che chi non arriverà a Milik poi otterrà il sì di Lacazette, operazione dai costi del tutto simili per cartellino e ingaggio. Ma anche vincolata al futuro del gemello d'attacco, nei piani dell'Arsenal c'è solo una cessione tra lui e Pierre-Emerick Aubameyang: se quest'ultimo arrivasse al rinnovo di contratto, via libera alla partenza di Lacazette. Che per caratteristiche andrebbe a sposarsi alla perfezione con Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala.

Su Milik

Prima di tutto, però, Milik. Il polacco piace a tanti, con il contratto in scadenza praticamente a tutti. E senza rinnovo all'orizzonte, il Napoli sembra ritrovarsi costretto a valutare ipotesi alternative alla richiesta da almeno 40 milioni solo cash iniziale, come ad esempio uno scambio: in tal caso Luca Pellegrini (più conguaglio) o Federico Bernardeschi potrebbero rappresentare le carte giuste, anche considerando l'assoluto gradimento di Milik per la Juve e quel contratto da 4-4,5 milioni netti a stagione sul piatto.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home