Juve, Cobolli Gigli: "Sarri scelta errata, non si è mai sentito juventino. Entusiasta di Pirlo"

L'ex presidente dei bianconeri dice la sua anche sul presunto coinvolgimento della Juve nel caso Suarez: "Spero, e credo, che tali voci possano presto rivelarsi infondate ed essere smentite. Altrimenti sarebbe una macchia per la società"

ROMA - Alla vigilia della sfida contro la Roma, gara valida per la seconda giornata di campionato, l'ex presidente della Juve Giovanni Cobolli Gigli è intervenuto ai microfoni di Centro Suono Sport e, a proposito della sfida dell'Olimpico contro i giallorossi, commenta: "Darà sicuramente indicazioni importanti: entrambe le squadre, per ragioni differenti, hanno un grande bisogno di vincere".

Roma-Juve, i biglietti di Sport e Salute vanno agli operatori sanitari

L'ex numero uno della Vecchia Signora parla poi del cambio in panchina: "La scelta di Pirlo? Sono entusiasta del nuovo progetto. Sarri non si è mai sentito juventino e si è rivelato una scelta errata del ds Paratici e di Nedved. Pirlo, al contrario, può incarnare lo spirito giusto, anche se deve ancora dimostrare il proprio valore come tecnico. Mi aspetto riesca a motivare i propri calciatori e porti un gioco efficace in tempi rapidi". 

Ramsey punge Sarri: “Alla Juve nuove idee, con Pirlo ci si diverte”

Cobolli Gigli sul coinvolgimento della Juve nel caso Suarez

Cobolli Gigli ha detto la sua anche sul presunto coinvolgimento della Juve nel caso Suarez: "È ancora presto per dare giudizi. Spero non ci sia stata superficialità da parte della dirigenza bianconera. Leggo, tuttavia, di alcune intercettazioni telefoniche che condannerebbero la Juve: spero, e credo, che tali voci possano presto rivelarsi infondate ed essere smentite. Altrimenti sarebbe una macchia per la società"

Caso Suarez, Chiappero: "Juve estranea ai fatti". E la procura di Perugia ferma l'indagine

[[dugout:eyJrZXkiOiJJSVlKRUNoTyIsInAiOiJjb3JyaWVyZGVsbG9zcG9ydCIsInBsIjoiIn0=]]

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home