Osimhen, ultimatum del Napoli. Intanto il Liverpool...

© AP

L’ingresso sulla scena del nuovo manager del giocatore nigeriano ha complicato tutto

NAPOLI - Come un classico feuilleton estivo che il mercato ci riserva. Sa di romanzo, sembra un giallo, che avvince per la ricchezza dei colpi di scena. E’ il calcio virtuale che esce dal campo e scaccia via la noia, c’è una sorpresa dietro l’altra e gli indizi, vabbè, si sprecano ma non sempre off rono un indirizzo per scoprire dove sia la verità, tutta la verità e nient’altro che la verità.

Victor Osimhen vive nel suo mondo ormai «dorato», ondeggia tra i suoi dubbi e quelli che gli vengono distillati un giorno sì e l’altro pure dal proprio nuovo manager: però ha anche certezze e non sono poche, dopo che il Napoli, rifacendosi vivo, gli ha proposto un contratto capace di farlo vacillare ma non ancora di decidere. I soldi non sono centrali nella vita, ma certo facilitano l’esistenza, e al ventunenne nigeriano il Napoli ha garantito un sacrifi cio di assoluto valore: un «bel» quinquennale, a quattro milioni netti (bonus compresi), e la possibilità di atterrare in quel Paradiso che lo ha incantato nel suo tour di tre giorni, utile per rendersi conto di cosa eventualmente l’aspettasse.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport - Stadio

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home