Roma, i giocatori e Fonseca in ginocchio per George Floyd

© UFFICIO STAMPA

La squadra al termine dell'allenamento ha reso omaggio all'americano ucciso 

ROMA - La storia di George Floyd, afroamenicano statunitense arrestato da un agente di polizia a Minneapolis, e vittima dell’ennesimo episodio di razzismo sta sconvolgendo l’opinione pubblica mondiale dallo scorso 25 maggio. La sua morte ha sconvolto anche il mondo dello sport, compresa la Roma che oggi ha voluto rendere omaggio all'americano al termine dell'allenamento: tutta la squadra, compreso Fonseca, si è radunata a in mezzo al campo con il viso rivolto verso la telecamera più alta e con una postura che negli ultimi giorni abbiamo visto spesso perchè è uno dei simboli del movimento Black Lives Matter. L’hashtag #BlackLivesMatter sta spopolando su ogni social network e anche la Roma ha voluto mandare un messaggio molto chiaro.

La Roma ostaggio di Pallotta: l'offerta di Friedkin era congrua

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home